Le temps est perdu à laver la tête de l'âne, eau et savon. L'Action catholique de Castel di Lucio et Tusa crie au scandale comme une vierge vilipendée ne se rendant pas compte qu'elle est tombée dans le péché contre le Saint-Esprit

- Nouvelles de l'Église -

LAVER LE TEMPS DE DÉCHARGE DE LA TÊTE DE L'ÂNE, EAU ET SAVON. L'ACTION CATHOLIQUE DE CASTEL DI LUCIO ET TUSA CRIVE AU SCANDALE COMME UNE VIERGE VILIPESA NE PAS NOTANT QU'IL A TOMBÉ DANS LE PÉCHÉ CONTRE LE SAINT-ESPRIT.

.

Dommage que ces descendants de l'Action catholique ont échangé l'Église contre une commune hippie et Jésus-Christ contre un précurseur de Guccini et Fedez. en fait, leur défense du projet de loi gay a immédiatement trouvé un solide front de résistance, non seulement par ces catholiques qui sont encore croyants et fidèles mais surtout par quelques intellectuels loin de l'Église.

.

auteur
Ivano Liguori, ofm. Capp.

.

.

Article inclus dans la collection de cet essai que vous pouvez commander en cliquant sur la couverture

.

.

«Vous connaîtrez la vérité et la vérité vous affranchira» [Gv 8,32],
mais apporter, répandre et défendre la vérité non seulement
les risques, mais aussi les coûts. Aidez-nous à soutenir cette île
avec vos offres via le système sécurisé Paypal:









ou vous pouvez utiliser le compte bancaire:

payable aux Editions L'île de Patmos

IBAN IT 74R0503403259000000301118

CODE RAPIDE: BAPPIT21D21
dans ce cas, nous envoyer un avertissement par courriel, parce que la banque
Il ne fournit pas votre e-mail et nous ne pouvions pas vous envoyer une
action de grâces [ isoladipatmos@gmail.com ]

.

.

.

nous avons ouvert la page Facebook de Editions L'île de Patmos sur lequel nous vous invitons à mettre

Vous pouvez l'ouvrir directement d'ici en cliquant sur le logo ci-dessous:

.

.

.

.

 

À propos de père Ivano

Ivano Liguori Dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini Presbitero e Teologo ( Cliquez sur le nom pour lire tous ses articles )

5 réflexions sur "Le temps est perdu à laver la tête de l'âne, eau et savon. L'Action catholique de Castel di Lucio et Tusa crie au scandale comme une vierge vilipendée ne se rendant pas compte qu'elle est tombée dans le péché contre le Saint-Esprit

    1. Segnalare il tutto proprio a me? A me che certi temi li trattavo 12 anni fa a mio gravissimo rischio e pericolo? A me autore a inizi 2011 del libro Et Satan est venu trinitaire? Lei osa segnalarmi articoli scritti nel 2021 sulla lobby gay da certi “héroïque” journalistes? croyez-moi: se da parte sua non fosse ridicolo sarebbe tragico. en fait, quando oltre un decennio fa io portavo all’attenzione dell’opinione pubblica temi di questo genere, la “héroïque” giornalisti vaticanologi non accettavano non dico di fare un sospiro, ma neppure di parlare su questo pericoloso argomento nelle chiuse stanze, perché sapevano che avrebbero corso il rischio di vedersi bruciare le carriere, chiudere le porte dei grandi giornali e ritirare l’accredito presso la Sala Stampa Vaticana.

      E sa oggi, nei loro articoli, che cosa scrivono? Quello che io scrivevo in quel mio libro 10 il y a quelques années, dal quale spesso hanno persino osato fare copia/incolla senza neppure citare l’autore, pensi che grandissimi disonesti, son … eroi!

      mais elle, Fabio, con chi crede di parlare?

      Bien que je 10 anni fa venivo passato dentro il tritacarne dalla lobby gay ecclesiastica, dove eranocosa facevanocosa scrivevanoi giornalisti che oggi lei osa segnalarmi senza rendersi neppure conto, comme ça, di essere veramente offensivo nei miei riguardi?

      Et que Dieu vous bénisse!

      1. Padre Ariel ma forse il signor Fabio voleva solo segnalare ai lettori le ultime news. Padre Ariel ha letto la lettera, un vero SOS di una signora dall ‘ L'Autriche, lei è i pochi cattolici “normal” sono disperati, tutto è pronto per lo schiaffo di maggio a Roma, il vescovo di Innsbruck ha affisso un manifesto stile Tesi di Lutero in cui si inneggia al matrimonio gay oltre alla famosa bandiera gay, les moines, suore ai suoi ordini fanno sfilate in stileparamafioso “, i media sono già pronti a descrivere la Ribellione alla Roma retrograda e oscurantista….. Il tono della signora è disperato ma le giuro, non ho potuto fare a meno di ridere di questi seguaci di Lutero 2.0,sembra una farsa, peccato che è lantipasto di ciò che accadrà anche qui da noi, temps 2-3 âge, complice la pandemia…. Se non lo ha letto, lo troverà sul blog di Costanza Miria no. Padre Ariel le faccio di nuovo la domanda che le ho posto più di una volta, siamo secondo lei alla crisi finale della Chiesa, quella che da il via al Giudizio Universale??? Buona giornata e scusi il disturbo

        1. Le chemin de Lucie,

          il mio discorso sulla irreversibilità in rapporto alla decadenza è legato al superamento della soglia del non ritorno, è un discorso articolato ma di facile comprensione che può trovare in diversi miei articoli, gliene segnalo solo alcuni:

          https://isoladipatmos.com/dinanzi-ad-una-chiesa-visibile-affetta-da-una-decadenza-dottrinale-e-morale-irreversibile-e-necessario-aprire-quanto-prima-la-banca-del-seme/

          https://isoladipatmos.com/la-decadente-chiesa-sofferente-e-entrata-nel-suo-venerdi-santo-sommersa-dal-coro-dei-servi-opportunisti-che-urlano-ieri-come-oggi-barabba-bararabba-e-poco-dopo-pietro-rinnega-cristo-per-tre/

          https://isoladipatmos.com/la-caduta-dellimpero-quelle-brutte-storie-del-vaticano-ii-che-nessuno-racconta-per-non-intaccare-il-superdogma/

          Personalmente ritengo che questa Eglise visible , intesa come struttura ecclesiastica, sia arrivata alla fine e che abbia completato il proprio ciclo sprofondando nella peggiore decadenza.
          Quella che non morirà mai, Son retour jusqu'à la fin du temps, è la Chiesa di Cristo, che comunque sopravvivrà. Semmai in un piccolo nucleo sparso per il mondo, ma sopravvivrà.

          Per quanto riguarda la fine dei tempi, la parusia, Cristo Dio è stato chiaro:

          « Mais ce jour-là et cette heure, mais, on ne sait pas, pas même les anges des cieux, ni le Fils, mais seulement le Père " [Mt 24, 36].

          La risposta ai suoi quesiti, la trova tutta quanta nella narrazione del Vangelo di San Matteo di cui le allego sotto la pagina:

          http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt+24-25&formato_rif=vp

  1. Cher Père Ivano,

    ho commentato ieri sera sotto l’articolo di Padre Ariel che parlava dell’esimio Mons. paille. E anche in questo caso ripeto che il problema è che da quando nei posti centrali nelle conferenze Episcopali e in Vaticano il Papa ha messo un certo tipo di Monsignori e Cardinali tutto è peggiorato. Riguardo a questa storia dell’A.C. di quella parte di Sicilia questo temo è solo l’inizio, la verità è che ormai per le generazioni al di sotto dei 45 anni l’accettazione delle coppie gay è trans è qualcosa di scontato, dovuto fino all’utero in affitto e questo anche nei pochissimi giovani e ragazzi che ancora si definiscono credenti. Ma d’altronde come dicevo a Padre Ariel, se il Papa offre la torta di compleanno al regista gay davanti a decine di gay accolti in pompa magna e risponde alla lettera di una coppia che è ricorsa all’utero in affitto che lamenta il fatto che un prete “mauvais” non era tanto convinto a battezzare un bambino nato in quello scenario e nessuna telefonata di solidarietà mi sembra sia stata fatta a quei 2 poveri preti che hanno osato parlare contro l’aborto e contro quell’altro prete che aveva osato organizzare una veglia di preghiera contro il ddl Zan, per non parlare di quei 2-3 brutti e cattivi politiciomofobi e fascistiche hanno osato criticare esplicitamente il ddl in questione.

    Quindi Padre Ivano non c’è da meravigliarsi che questi giovani di A.C. si sentano in dovere di esaltare il ddl e gridano di non capire questa strana contrarietà di una parte del popolo cattolico, ormai sempre più ridotto. Mala tempora

Les commentaires sont fermés.