Dal teatro tragico di Alessandro Zan e Ivan Scalfarotto al teatrino grottesco di Luciana Littizzetto, mentre nani e ballerine plaudono il disegno legge sulla transomofobia

— attualità ecclesiale —

DAL TEATRO TRAGICO DI ALESSANDRO ZAN E IVAN SCALFAROTTO AL TEATRINO GROTTESCO DI LUCIANA LITTIZZETTO, MENTRE NANI E BALLERINE PLAUDONO IL DISEGNO DI LEGGE SULLA TRANSOMOFOBIA

.

Alessandro Cecchi Paone risponde a una intervista dichiarandosi massone, favorevole all’aborto, all’eutanasia e all’omosessualismo, affermando al tempo stesso che «Francesco è un Papa fantastico» e che «con lui è cambiato tutto». Siamo sicuri che Francesco sarebbe disposto a benedire la massoneria? Certo, al punto da tuonare che la Massoneria è incompatibile col Cattolicesimo. Veramente, sarebbe disposto a benedire l’aborto? Certo, al punto da dichiarare che abortire equivale ad affittare un sicario per uccidere una persona. Veramente, sarebbero disposto a benedire la pratica dell’omosessualità? Certo, al punto da strigliare i vescovi italiani riuniti in assemblea plenaria affermando che nel dubbio è meglio rinunciare a una vocazione anziché correre il rischio di ammettere un omosessuale in seminario.

.

Autore
Ivano Liguori, Ofm. Capp.

.

 

Articolo inserito nella raccolta di questo saggio che potete ordinare cliccando sopra la copertina

.

.

.

«Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi» [Gv 8,32],
ma portare, diffondere e difendere la verità non solo ha dei
rischi ma anche dei costi. Aiutateci sostenendo questa Isola
con le vostre offerte attraverso il sicuro sistema Paypal:









oppure potete usare il conto corrente bancario:

intestato a Edizioni L’Isola di Patmos

IBAN IT 74R0503403259000000301118

CODICE SWIFT:   BAPPIT21D21
in questo caso, inviateci una email di avviso, perché la banca
non fornisce la vostra email e noi non potremmo inviarvi un
ringraziamento [ isoladipatmos@gmail.com ]

.

.

.

 

.

.

.

.

 

About Padre Ivano

Ivano Liguori Dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini Presbitero e Teologo ( Cliccare sul nome per leggere tutti i suoi articoli )

3 thoughts on “Dal teatro tragico di Alessandro Zan e Ivan Scalfarotto al teatrino grottesco di Luciana Littizzetto, mentre nani e ballerine plaudono il disegno legge sulla transomofobia

  1. Diciamo pure che l’atteggiamento di certi cattolici non fa altro che “mandare acqua” al mulino dei sostenitori del DDL Zan. Questo voler sguainare le spade per difendere Dio e la famiglia, da novelli crociati. Come se Dio avesse bisogno di essere difeso da noi! “Rimetti la spada nel fodero..” dirà Gesù a Pietro. Tutto ciò fa passare i cattolici come persone antipatiche, odiose, frustrate. Non è bandendo nuove crociate che si difende la famiglia. Il sen. Pillon, pur avendo le sue ragioni, risulta veramente odioso. Come scritto dal presbitero Fabio Rosini in un suo libro, se per difendere “cose buone” si diventa aggressivi, spocchiosi.. c’è qualcosa che non va.

  2. Grazie Padre Ivano, fin che ci saranno bravi pastori come lei, scalfarotti e zan “non praevalebunt”!!!

Comments are closed.