Il problema del linguaggio dottrinale e la neolingua dei nuovi teologi: “Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza”

– I video dell’Isola di Patmos –

IL PROBLEMA DEL LINGUAGGIO DOTTRINALE E LA NEOLINGUA DEI NUOVI TEOLOGI: «FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI MA PER SEGUIR VIRTUTE E CONOSCENZA»

.

«Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole» [II Tm 4,3-4]

.

.

Autore Padre Ariel
Autore
Ariel S. Levi di Gualdo

.

.

veduta aerea di Ortigia, cuore dell’antica città greca di Siracusa

In questa lectio che sono stato inviato a tenere dai Cavalieri dell’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme e dai Soci del Lions Club nell’antica città di Siracusa il 1° aprile 2016, ho trattato un argomento teologico molto delicato: la perdita del linguaggio per la corretta trasmissione dei misteri della fede e del dogma, spiegando come nel corso dell’ultimo mezzo secolo di storia, alla precisione del linguaggio metafisico, si sia sostituita all’interno della Chiesa una neolingua intrisa di sociologismi e teologismi. Il cuore della lectio si  incentra sul brano del Vangelo di Matteo dove si narra di Gesù che prova tenerezza verso gli uomini che «parevano come pecore senza pastore», per questo «si mise ad insegnare loro molte cose» [Mt  6,30-44].

cattedrale siracusa
immagine della cattedrale di Siracusa eretta sopra l’antico tempio di Minerva [VII sec. a.C]. Quella di Siracusa è un’antichissima Chiesa fondata per volontà dell’Apostolo Pietro dal Vescovo Marziano e poi visitata dall’Apostolo Paolo  [cf. At 28, 11-16]

Infine il monito paolino che oggi suona più che mai di drammatica attualità e sul quale è strutturata la intera lectio:

.

«Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole» [II Tm 4,3-4].

.

Mi è particolarmente caro ricordare il mio maestro e confratello sacerdote Giovanni Cavalcoli, figlio dell’Ordine di San Domenico e insigne discepolo di San Tommaso d’Aquino, con il quale da anni condivido con pena, amore ma anche con quella teologale speranza che unisce assieme fede e carità, la non facile situazione ecclesiale e teologica che stiamo vivendo. Parte di questa lectio è anche frutto dei lunghi colloqui e scambi di approfondimento intercorsi tra di noi in questi ultimi tre anni.

.

.

gloriatv

Per aprire il video cliccare sotto sopra l’immagine

.

conferenza san tommaso

.

.

Per aprire il video sul canale You Tube dell’Isola di Patmos cliccare sotto

you tube

.

.

gloriatv

.Audio per dispositivi Apple su Gloria.Tv

audio

.Audio MP3 su Gloria.Tv

audio

.

.

________________________________

.

Cari Lettori.

L’Isola di Patmos comincia il suo cammino il 20 ottobre 2014.

Nel corso dell’anno 2015 il numero delle visite ha superato i tre milioni, così suddivise: il 68% dei lettori appartenenti al pubblico italiano, il 32% a vari paesi del mondo.

Vi informiamo che nei primi tre mesi di questo anno 2016 abbiamo già raggiunto, dal 1° gennaio al 1° aprile, il numero complessivo di 2.852.000 visite.

Grazie a diversi lettori, ma soprattutto ad una singola benefattrice siamo riusciti a coprire le spese di gestione per l’anno in corso.

vi preghiamo di ricordarvi di noi, anche con un piccolo obolo, perché questa rivista telematica si sostiene unicamente con le offerte dei suoi lettori. 

I Padri dell’Isola di Patmos

.

.

.

.

.

.

.

 

 

 

About isoladipatmos

Lascia un commento