forisfacturam&circuitus: "Nos sumus in exercitu (clericalem) et selfies "inter migrantes spilline

visitare personalis blog a Patre Ivanum

- Ecclesia News -

SENIUM&CIRCUMJECTUS: "US EXERCITUS (CLERICALIS) Quod selfies 'Inter migrantes et SPILLINE …

.

quod 16 In Februarii locus occur hoc apparet in nuntium: "Spirituali Migrantium. quod selfie Papa cum fecisset Dalila: "Nos aperire portas!"». Ad hoc denuntiatio imagines et eorum aliquis recte dictum est quod hodie,, Multa in aperiam, evangelii curam habeat,, praecipue in quadam curie, conventus, monasteriorum atque in Seminariis, …

.

auctor
Ivano Maria de 'Liguori, oFM. Capp.

.

.

PDF Print Article

 

.

.

Exercitus ex selfieun palcoscenico sul quale i preti non dovrebbero trovarsi a loro agio [Ad imaginem Click to open]

Come sacerdote trovo sempre difficile adhibere est ille locus de euangelio Matthaei:

.

"Custodite animas vestras et nolite facere iustitiam vestram faciatis coram hominibus, ut videamini ab eis, praemium enim tibi aliud enim est Pater vester qui in caelis est. igitur, Cum ergo facies elemosynam, noli tuba canere ante te, sicut hypocritæ faciunt in synagogis, et in vicis,, ut honorificentur ab hominibus. Amen dico vobis,: Iam receperunt mercedem suam. sed, cum ergo facies elemosynam, Non ergo sinistra quid faciat dextera tua, restat ut sit elemosyna tua in abscondito; et Pater vester, qui videt in abscondito, Non erit tibi merces ' [Mt 6,1-3].

.

quod: est inanis gloriae cupidi et sic liberum sit opus durissimum. Et manet sacerdos, donec probatum fuerit, non facile, vir omni peccato. Bonum autem facientes aliqua tentationis est semper alicuius tui commodi, cum pecunia est merces, tu semper fama pecuniae quaestu, dignitate, apud il- lustretur,, rectus, in tamquam.

.

Non potest perdere tam bona? Utique non. Sic hodie, et nos sacerdotes,, Non quaerit animam illam tamquam est ad colligunt. ubi ait:: Nos actionem caritas Dei? Ecco pronta la foto su Instagram! A re publica esse videtur, qui recte edita? Dura ne differas super occasum Twitter! Singula sacerdos in photos of planetae, et handpiece? Haec contemptim et dicaces commenta paratus Facebook aut officium Blog!

.

Roma, 25 January 2019: S Ariel, et Ivanum Maria de 'Liguori. Levi Tadinensis, ubi sentire satis naturalis otium sacerdotes imaginibus …

Exempla non multiplicentur, imo semper tamen manet eadem substantia,: Praesentiae vestrae delectaremur fuisse practicing iustus noster, tanta vis unum in mundo. Et quod doleo dicere, ita ut sacerdotes iam non est agens per hoc fieri piscatores hominum, ut beati Petri apostoli prospere [Cf.. Mt 4, 19], ma pescatori di sectatores. Isque subinde sumus Internet users sacerdotes quaerimus uisibiliter: James Martin - notum mundi, et Apostolus, et iris in exitu Ecclesia - Alex Zanotelli, Georgius de Capitani, Leonardi ascensu scalis alios fama Mauro, si qua fama consequeretur rerum stella: Marcus Antonius Mazzi et Ciotti.

.

Absit a invida aut doleat illis confratribus committatur, nisi in me excitant fervorem, sacerdotalis enim ambulamus sed secundum maluissent persaepe iam oratio non; ut ne participes facit Iesus genus omnino, quod uos manifesti mendacii non cadere inter characteres discipulo,. in facto,, Disputatio qui circa ipsum, Non est prudentis arbitrium [Cf.. Lc 6,26]. ad sacerdotem:, exercendum est autem post transparent, quae est impugnatio in Christo; et quodammodo perfectum, Non postulat a vita.

.

Senex literarum et sanctitate veritatis che venivano letti nei conventi durante i pasti del tempo quaresimale, custodiens pulchra expressio: "Quoque minime laudare gemunt aspernanturque precari". Quia hic homo a Deo illustratae, quibus ostenditur quod minime perspicuum esse meritum vel demeritum. Munera despicere Nec donis, anzi è più che mai doveroso riconoscere che quanto posseggo non mi appartiene ma è grazia di Dio, ita non agit perperam non possum; omne quod vobis scribendo explanandoque persecuti sunt celebre in parabola de talentis [Cf.. Mt 25, 14-30]. Quod idem Verbum supremum Dei in vita non reddere conabimur, et non sunt irrelevant.

.

Cardinalis et particeps. Robert, cum dicit Sarah:

.

"Quod magis Nos Indúti sunt aríetes óvium et gloria, et honore, dignitate maxime, eo magis nos huius gerere officia publica, positions et salva dignitate retinebis in mundo, ad modum, Episcopi vel sacerdotes, diligenter excolere debemus incedere demisso quaerunt sacrarum rationes semper vident faciem Dei interius animam precibus, oratio, asceticae disciplinae et contemplationi. Evenit boni pium sacerdotum, alto dignitatis ad, mediocritatem et cadit in cursim de mundi negotiis ut succedant. [...] Manifesta sunt et opera eius promovendae studio, auctoritatem spirituali desiderio et turpis. Qui tandem se ipsum malum facere, et gregi in quo Spiritus sancti custos illi statutum est pascere ecclesiam Dei, quo acquisivit sanguine suo. Omnes currunt cum periculo solus tulerat ex curis in mundo et negotiis, nos uero per interiorem vitae,, oratio, orationis, Cotidie sentio facie quidem humilis inter Deum, asceticam exercitationem omnem vitam contemplativam requiritur ut omnis homo, qui vult videre, et vivere a Domino, et cum Ipso " [Cf.. Robertus eam, De potestate Silentium, Cantagalli, 2017, pp. 35-36].

.

Roma, 25 January 2019: S Ariel, et Ivanum Maria de 'Liguori. Levi Tadinensis, ubi sentire satis naturalis otium sacerdotes imaginibus …

quod 16 In Februarii locus occur Videtur quod nuntium: "Spirituali Migrantium. quod selfie Papa cum fecisset Dalila: "Nos aperire portas!"» [videre qUI]. Ad tuus imagines apud quem aliquis recte dictum est hodie, Multa in aperiam, evangelii curam habeat,, praecipue in quadam curie, conventus, monasteriorum atque in Seminariis, …

.

Et nuntium autem est, Clickbait felix nimis, il web impazzisce per certe cose ed il chef executive officer la fa da padrone, in brevi: bel colpo Avvenire! Tralasciando il titolo a grande effetto, la notizia che segue riporta che don Nandino Capovilla si è avvicinato al Sommo Pontefice durante l’incontro sulle Migrazioni a Sacrofano e, tra saluti e baci, il Santo Padre ha notato la spilletta «Apriamo i porti!» in mano al sacerdote e, gradendo la cosa, si è prestato per fare un selfie con lui [Cf.. qUI, qUI, qUI, qUI].

.

Chiedo scusa a tutti: temo di avere sicuramente bisogno di molta conversione, forse anche di un buon collirio per gli occhi, perché io non riesco proprio a cogliere un messaggio evangelico in tutto ciò. O meglio: il messaggio c’è, ed è evidente che c’è, però è politico e sociale. L’inizio di una giustizia umana che si vuole realizzare attraverso le logiche del mondo.

.

Il sacerdote così commenta il selfie sul suo profilo Facebook:

.

Saliamo sui tetti! Coraggiosamente papa Francesco non perde occasione, taglia corto con le esortazioni scontate. Si concede una foto che rilancia quell’apriamo i porti che sta unendo cittadini dal nord al sud del Paese e che per i cristiani è obbligo evangelico per essere liberi dalla paura. Da questo titolo del meeting nazionale della Chiesa italiana Francesco è partito per denunciare e rilanciare: “La paura è l’origine di ogni schiavitù e di ogni dittatura. Sulla paura del popolo cresce la violenza dei dittatori. Noi rinunciamo all’incontro con l’altro per erigere barriere: questo non è umano. Chi ha avuto la forza di vincere la paura oggi è invitato a salire sui tetti e invitare gli altri a fare altrettanto”.

.

Verum est,: bisogna salire sui tetti, sono con te don Nandino, ma sui tetti io ci salgo per annunciare il Vangelo, Verbum Dei,. E detto questo posso informarti che non ho visto molte spilline nell’ospedale dove sono cappellano con su scritto «no aborto!», «viva l’obiezione di coscienza!». Neppure ho visto nelle parrocchie spille inneggianti la famiglia tradizionale, la fedeltà coniugale, la fedeltà al celibato sacerdotale, la difesa delle donne di strada, la tutela dei malati terminali e degli anziani allettati e via dicendoma l’elenco potrebbe ancora continuare. E quando eventi di questo genere accadono, sono sempre per mano di laici che vengono subito tacciati di tradizionalismo, di fascismo e di bigottismo. maybe, a differenza di noi preti, loro hanno ancora qualcosa di apertoil cuore.

.

Roma, 25 January 2019: S Ariel, et Ivanum Maria de 'Liguori. Levi Tadinensis, ubi sentire satis naturalis otium sacerdotes imaginibus

Noi preti abbiamo sempre più bisogno dei selfie per agire e trovare il coraggio, perché ormai il Vangelo non ci pungola più ed è lettera morta. Se per sbaglio lo citiamo, spesso accade che si tratta solo dell’edizione riveduta secondo l’interpretazione de Manifesto autem di Marx ed Engels o del sunto delle Tesi Martin Luther.

.

Caro don Nandino, sono certo che nella tua comunità svolgi un servizio encomiabile, ma la prossima volta evita i selfie e la pubblicità, perché non sono necessari. Il tuo sacerdozio è già convincente così, senza queste cose, perché si basa sulla exousia [autorità, auctoritas] Christi. È poi bene ricordare che quando San Giuseppe Cafasso passava tra i muratori, carcerati, condannati a morte e povera gente del suo tempo, dubito che ricercasse visibilità, tanto meno si lasciava inebriare dal sacro fuoco dell’entusiasmo che può scottare malamente.

.

Il tuo servizio sacerdotale è prezioso, svolgilo pertanto annunciando Cristo, se lo farai scoprirai che le persone ti cercheranno non perché sei un giusto secondo il pensiero del mondo, ma perché hanno incontrato un ministro di Dio che accoglie, riconcilia, sfama con l’Eucaristia, insegna a pregare e a piegare le ginocchia davanti a una maestà superiore a quella dei socialis network: il Santissimo Sacramento.

.

Carali,, 18 Februarius 2019

.

.

L’ESERCITO DEL SELFIE
[ Tagagi & Ketra ]
Hai presente la luna il sabato sera
Intendo quella vera, intendo quella vera
Hai presente le stelle, le torri gemelle
Quelle che non esistono più ,quelle che non esistono più
E se ti parlo di calcio
E se ti suono un po’ il banjo
Dici che sono depresso, che non sto nel contesto, che profumo di marcio
Ma se ti porto nel bosco
Mi dici portami in centro
Perché lì non c’è campo, poi vai fuori di testa come l’ultima volta
Siamo l’esercito del selfie
Di chi si abbronza con l’iPhone
Ma non abbiamo più contatti
Soltanto like a un altro post
Ma tu mi manchi
Mi manchi
Mi manchi
Mi manchi in carne ed ossa
Mi manchi nella lista
Delle cose che non ho, che non ho, che non ho
Hai presente la notte del sabato sera
Intendo quella nera, intendo quella nera
Hai presente la gente che corre in mutande
Dici che non esistono più, dici che non esistono più
E se ti parlo di sesso
Carta forbice o sasso
Dici che sono depresso, che non sto nel contesto, che profumo di marcio
Ma se ti porto nel parco
Mi dici portami in centro
Perché lì non c’è campo, poi vai fuori di testa come l’ultima volta
Siamo l’esercito del selfie
Di chi si abbronza con l’iPhone
Ma non abbiamo più contatti
Soltanto like a un altro post
Ma tu mi manchi
Mi manchi
Mi manchi
Mi manchi in carne ed ossa (mi manchi in carne ed ossa)
Mi manchi nella lista (mi manchi nella lista)
Delle cose che non ho, che non ho, che non ho (che non ho)
Siamo l’esercito del selfie
Di chi si abbronza con l’iPhone
Ma non abbiamo più contatti
Soltanto like a un altro post
Ma tu mi manchi
Mi manchi
Mi manchi
Mi manchi in carne ed ossa (mi manchi in carne ed ossa)
Mi manchi nella lista (mi manchi nella lista)
Delle cose che non ho, che non ho, che non ho (che non ho)
.
[Compositori: Alessandro Merli / Fabio Clemente / Tommaso Paradiso]

.

.

.

«Et cognoscetis veritatem et veritas liberabit vos» [Gv 8,32],
sed adducere, nedum veritatem diffundendam et defendendam
sed metus in costs. Auxilium nostrum commenticium confirmaret Island
cum ratio praebet per secure Coin Paypal:



nec posse in computo:
IT erant 08 J 02008 32974 001436620930
in hoc casu,, mitte nos an email Monitum, quia ripa
Non potuimus mittere email vos praestate
gratiarum actione percipitur [ isoladipatmos@gmail.com ]

.

 

.

.

.

Avatar

About isoladipatmos

In una cogitatione "forisfacturam&circuitus: "Nos sumus in exercitu (clericalem) et selfies "inter migrantes spilline

Leave a Reply

Tua inscriptio electronica non editis. Velit sunt insignis *

 reliqua characters

Et hoc site utitur ad redigendum Akismet spam. Disce quomodo data est processionaliter vestri comment.