Reflections on the election of the President of the Italian Republic: after a few days of painful theater, in the end respect and responsibility prevailed

School, society, policy

REFLECTIONS ON THE ELECTION OF THE PRESIDENT OF THE ITALIAN REPUBLIC: AFTER A FEW DAYS OF PENIOUS THEATER, IN THE END, RESPECT AND RESPONSIBILITY PREVAILED

.

I know that you will be able to make a careful analysis of what happened and you will start again from it to try to mend that relationship with the Italians who, after the little theater these days, they find it hard to recognize themselves in you. Know how to start from here and know how to find in yourself the reasons for your commitment. If not, you will be able to find them, return home, because Italians deserve the best. They deserve honesty.

.

 

Author
Anna Monia Alfieri, I.M.

.

.

PDF print format article

 

.

.

.

The President of the Italian Republic Sergio Mattarella

At the end of a truly impressive week for each of us, during which even those who have “the head on the shoulders” he felt lost, I think of you young people in a particular way. Perhaps you too are disoriented, sorry, and think that, at the bottom of, it is of little use to commit oneself to public affairs. I myself have experienced a sense of profound disorientation, but the words of the President of the Republic Sergio Mattarella last night, so essential, linear, without any claims, they communicated a feeling of harmony and peace and perhaps they helped us to recover certain fundamental elements.

.

The collective reaction was positive, so that of Europe; there was no lack of yellow card celebrations of some politicians who tried to ascribe the success and salvation of the country, just as there was no shortage of improvised constitutionalists, Alas! The non-knowledge hoisted into the system is intolerable and no one thinks that the citizens are distracted, or who are spectators to be made fun of, they forget so much.

.

Per riannodare i fili di una settimana delirante partiamo dalle parole del Presidente della Repubblica: «Rispetto» per le Istituzioni, «Responsabilità» per il Paese e i cittadini che avrà certamente percepito sconcertati e forse anche impressionati. Queste erano già state parole chiave nel modo di procedere del Presidente. Andiamo allora per ordine:

.

  1. In the 2018 la difficoltà di comporre un Governo, non avendo vinto nessun partito in modo significativo le elezioni, gli era costata l’accusa di impeachment. Anche allora “rispetto” per le Istituzioni e senso di “responsabilità” verso i cittadini salvarono la situazione dal disastro. Viene varato prima il governo giallo verde poi giallo rosso;
  2. In the 2020 il covid come un cigno nero, mentre trascina il Paese in un baratro, makes it clear that a competent Guide is needed, credible and courageous. It is still the "respect" and "responsibility" for the institutions that keep democracy and credibility on the outside. Thus we arrive at a Government of National Unity at the helm of Premier Draghi;
  3. In the 2021 you have the try again, with the rejection of the Zan bill in Parliament, how much the two keywords were missing, having the same author declared in the following days that those articles so controversial could also be excerpted. Wasted time and declaration of incompetence.

.

In these three symbolic events we can see how fundamental respect and responsibility towards citizens are. Otherwise, each of them should say: "I'm not there", in the Scalfaro-manner.

.

una prima lezione ai sensi del diritto Italiano: il Presidente della Repubblica e le più alte cariche dello Stato nel diritto italiano sono figure che, nel momento in cui si instaurano, per il loro alto incarico, sono in una posizione al di sopra delle parti politiche. Instead, cosa è successo? there, in sintesi l’accaduto:

.

  1. Una parte, Thursday 27, accusa l’altra di comportarsi come bambini, ricorrendo all’astensione, tranne poi, per senso di rispetto verso le Istituzioni, fare altrettanto venerdì 28. Ma in che senso astensione per senso delle Istituzioni?
  2. E poi il circo del tocca a me he was born in tocca a te proporre i nomi. Ma scherziamo?

.

Davanti a tutto questo è lecito pensare che non c’è nessuna frattura all’interno delle coalizioni, o presunte tali, nemmeno fra le parti avverse: c’era semplicemente il bisogno di conservare lo stipendio per altri sette mesi. Like this, per dare una parvenza di credibilità, era necessario dimostrare che ci si stava provando, naturalmente a favor di telecamera, per parlare ai propri elettori. Therefore, arrivando sino all’ottava seduta ― rigorosamente divenuta doppia il venerdì ― di modo che la domenica liberi tutti, l’allarme fosse chiaro: il Paese non tiene, siamo in tempi di crisi, il Presidente Mattarella non potrà sottrarsi, perché lui sì che ha rispetto e senso di responsabilità istituzionale. Infatti ecco che, con un enorme sacrificio, anche sotto il profilo umano e personale, il Presidente non si è tirato indietro e, Once again, antepone il dovere a tutto.

.

Nel discorso queste due parole sono davvero la chiave di lettura di questa farsa messa in piedi. E ora che si fa? Si va avanti, non potendo non ringraziare il Presidente Sergio Mattarella per aver nuovamente salvato il Paese dall’irresponsabilità, il Premier Draghi che ha dimostrato di essere un nonno al servizio del Paese. Due figure di alto calibro che però impongono alla classe politica una inversione a “U”.

.

Detto questo vorrei congedarmi con una nota positiva e un insegnamento che mi dà tanto conforto. Nei momenti più drammatici della vita, occorre guardare al positivo che sempre si trova in ogni situazione: se non altro, sicuramente la consapevolezza della difficoltà è cosa sana. The 28 January 2022, per la prima volta nella storia dell’Italia repubblicana e democratica è stata proposta la candidatura di una donna alla presidenza della Repubblica e votata da oltre 380 Grandi Elettori (più di 400 astenuti). Evidentemente il Paese ha espresso una sana maturità, nella linea della elezione della Onorevole Maria Elisabetta Alberti Casellati, quattro anni fa, alla Presidenza del Senato. Sicuramente questa candidatura è un buon messaggio per le giovani generazioni.

.

Al di là di ogni considerazione partitica ― il ruolo di Alberti Casellati è super parts e tale resterà in ogni caso ― come si rileva l’apertura intelligente, così sono evidenti le gelosie e le ripicche interne che hanno miseramente prevalso, impedendo chiaramente la valorizzazione di una collega … Parafrasando: «Mulier mulieri lupa». Nonostante tutto, occorre andare avanti con coraggio. Nulla è perso di quanto avviene per un bene che ci supera.

.

A sincere thanks, At that time, va alla Presidente Alberti Casellati che ha accettato di prestare la propria figura super parts per offrirci la speranza che non è una questione di categorie ma di contenuti. Certamente tutta la vicenda ci ha permesso di misurarci con la fatica di molti uomini ad accogliere una donna leader, la reale difficoltà di molte donne a valorizzare le proprie colleghe. Battaglie di parità di genere in fondo nascondono una verità dolorosa che dobbiamo chiamare per nome: gli uomini e le donne sono più inclini a dare solidarietà e sostegno all’altro che si trova in una posizione di inferiorità ma sono ancora incapaci di valorizzarlo. Questo vale in politica come in tante realtà laiche ed ecclesiali, nemo profeta in patria, perché l’invidia uccide le risorse. Therefore, dopo un primo momento di scoraggiamento, si guarda al positivo e si ringraziano queste tre persone che hanno ancora una volta salvato il Paese, dato a ciascuno di noi elementi per sperare che il bene vince. Io stessa, tutte le volte che nel fare il bene mi sentirò scoraggiata, delegittimata, attaccata e vorrei dire: “Arrangiatevi”, penserò a queste persone che hanno davvero restituito dignità a due parole importanti «rispetto» e «responsabilità». Those who live moved by these values ​​will never be able to betray them even if the other does not deserve it because good is never a reaction but an action, a conscious choice. Perhaps this allows most people to live irresponsibly.

.

With Sergio Mattarella the history of the Quirinale continues its glorious journey, in the wake of the past: the sense of the institutions, the preparation of the President have averted the collapse in our recent past. In all of this I see, with Father Cristoforo, a "thread of Providence" (The betrothed, cap. IV). But Providence is not enough, or better, Providence needs us, of men and women who freely choose to fulfill their duty: «We are useless servants, we did what we had to do " (LC 17, 10). Molto di più questa frase ha valore per coloro che dicono di porsi al servizio dei cittadini tramite la cosa pubblica. Uomini e donne della politica: lo sapete, ho grande fiducia in voi. Ma, I admit, che oggi questa mia fiducia è messa a dura prova. So, other parte, che saprete fare un’attenta analisi dell’accaduto e da essa ripartirete per cercare di ricucire quel rapporto con gli italiani che, after the little theater these days, they find it hard to recognize themselves in you. Know how to start from here and know how to find in yourself the reasons for your commitment. If not, you will be able to find them, return home, because Italians deserve the best. They deserve honesty. Oggi meritano Sergio Mattarella e Mario Draghi, come in passato hanno meritato Aldo Moro, Amintore Fanfani ed Enrico Berlinguer. Questi nomi sono scritti nel loro cuore, gli altri sono stati cancellati.

.

Milan, 31 January 2022

.

.

.

«You will know the truth and the truth will set you free» [GV 8,32],
but bring, spread and defend the truth not only of
risks but also the costs. Help us supporting this Island
with your offers through the secure Paypal system:









or you can use the bank account:

Subsidiary n. 59 From Rome

payable to Editions The island of Patmos

IBAN IT 74R0503403259000000301118
in this case, send us an email warning, because the bank
It does not provide your email and we could not send you a
thanks [ isoladipatmos@gmail.com ]

.

.

.

.

.