Cardeal George Pell foi condenado em Vaticano, Tribunal Penal australiano é apenas o braço armado. Enquanto isso, a Santa Sé oferece simpatia às vítimas que não existem, Enquanto ele continua a virar as costas para as verdadeiras vítimas do regime do Vaticano com o Camboja

- notícias Church -

IL CARDINALE GEORGE PELL È STATO CONDANNATO IN VATICANO, O tribunal australiano É APENAS O CONCRETO BOOM. ENQUANTO ISSO DA SANTA SÉ OFERTA DE SOLIDARIEDADE ÀS VÍTIMAS QUE NÃO EXISTE, MENTRE PROSEGUE A VOLTARE LE SPALLE ALLE REALI VITTIME DELL’ATTUALE REGIME VATICAN-CAMBOGIANO

.

Ciò che narra la singola presunta vittima sopravvissuta ― per sua fortuna non finita a miglior vita con una siringa d’eroina piantata in vena come l’altro testimone accusatore ―, è semplicemente impossibile. Ou melhor: a coisa toda seria possível e credível como seria dizer que o atual Papa, depois de uma quarta-feira audiência na Sala Paulo VI, antes de retornar a seus aposentos tomou uma menina, Ele empurrou em um canto dentro de uma pequena sala, em seguida, ele a estuprou. É uma imagem grotesca e impossível acreditar, assim como é a do cardeal George Pell e depois de uma celebração, com todos os sacerdotes e os fiéis presentes, os cantores e instrumentistas, con il personale di servizio ed i vari addetti alla chiesa cattedrale, trova modo di appartarsi, ninguém vê-lo, e depois prosseguir para torturar dois meninos.

.

Autor
Ariel S. Levi Gualdo

.

.

PDF artigo formato de impressão

 

.

.

cliccare sull’immagine per ascoltare il comunicato stampa della Santa Sede

L’intelligenza e la capacità di giudizio critico analitico, è merce oggi rara. Il sociologo Zygmunt Bauman [1925-2017] parlava di società liquida. Nella nostra situazione di decadenza inarrestabile, non possiamo più parlare di “liquido”, bensì di vapore. Ormai lo stato del liquido si è mutato in vapore, sicché dobbiamo parlare di società vaporosa.

.

Nell’imbarazzante silenzio dei media della Santa Sede, oggi in mano ai cinici nipotini del vecchio Giulio Andreotti ― sensibili verso la sofferenza umana nella misura in cui può esserlo un chirurgo di fronte al sangue ― la notizia sul Cardinale George Pell, al quale la Corte di giustizia australiana non ha concesso di poter presentare appello contro la sentenza di condanna per reato di pedofilia, è stata liquidata con poche, brevi e fredde parole [comunicato stampa, Quem].

.

Il portavoce della Sala Stampa Vaticana, con tono mite e paludato, più o meno equiparabile a quello di una suorina che nel refettorio monastico legge durante il pranzo alle proprie consorelle i pensieri di una mistica strampalata del Settecento, annunciato il tutto ribadisce poi la vicinanza della Santa Sede alle vittime. Acima de tudo, il solerte portavoce — beninteso: ambasciator non porta pena! -, con una incensazione degna dell’enorme turibolo della cattedrale di Santiago de Compostela — per azionare il quale occorrono sei uomini robusti che tirano le funi [veja Quem] — ribadisce il rispetto per le autorità giudiziarie australiane.

.

Il rispetto per la giustizia avanti a tutto, óbvio! Sim, ma quale giustizia? Perché di questi tempi esiste rispetto e rispetto. Se infatti le autorità giudiziarie osassero fermare un barcone pieno di clandestini musulmani nel Mare Mediterraneo, em seguida, o corifeus bem conhecido não hesita em acusar o Judiciário de ser injusto e não têm escrúpulos para fazer nenhum apelo ainda à desobediência civil. Mas, se envergonhado um homem como o cardeal George Pell, em seguida, o respeito pelas autoridades judiciais é absolutamente pena. E todos eles estão em silêncio: os netos insiders Giulio Andreotti media do Vaticano até alegre Padre Antonio Spadaro, verdadeiro? Mas então ele é conhecido: o que importa é enviar é Cardenal barista para trazer café para pessoas desabrigadas urinando e defecando em amenamente mármore da colunata de Bernini na Praça de São Pedro [CF Quem], ou como um eletricista para recolocar a luz em um centro de comunidade cigana [CF Quem]. Em vez, per quanto riguarda un vescovo e un cardinale di settantotto anni esposto a simile gogna, in quel caso veniamo prontamente informati che:

.

«Come per altre vicende, la Congregazione per la Dottrina della Fede attende gli esiti del processo in corso e la conclusione definitiva di tutti i gradi di giudizio prima di occuparsi del caso».

.

Se poi non bastasse, ecco che la suorina precisa dalla Sala Stampa:

.

«Come dichiarato dalla Sala Stampa il 26 fevereiro, o Santo Padre já tinha confirmado as medidas provisórias contra o cardeal George Pell, de voltar para a Austrália, que é, como regra, a proibição do promotor do ano e a proibição de contacto de qualquer maneira ou forma com menores " [veja no final do artigo: Quem].

.

senhores, deixe-me saber: há sempre o Supremo Tribunal da Assinatura Apostólica, que na época, presidente, é notório águia dourada Cardinal Dominique Mamberti? Esiste sempre per le sue strette pertinenze, incluindo os casos de pedofilia, a Congregação para a Doutrina da Fé, também presidida por outro águia, Cardeal Luis Ladaria Ferrer? Porque se eu entendo, Santa Mãe Igreja, antes de prosseguir com um processo canônico de um alto eclesiástico, Ele aguarda o julgamento de um tribunal secular (!?), fornecendo, entretanto, para limitar o exercício do ministério, suspendendo-o em realidade pio, começando desta forma a partir da presunção de culpa. A partir das declarações do porta-voz oficial da Santa Sé, ho capito bene o no? Mas, ao mesmo tempo, non si esita a far espatriare di corsa in Vaticano ed a trovare al suo interno un adeguato ufficio per gli amici dell’amico, a fim de protegê-los empregos civis depois que eles realmente tinha arranjado algo para real e tinha sido mais ou menos apanhado em flagrante com toda a evidência no caso. Erro, ou falar a verdade? Bem, como os dois únicos temas que hoje a Igreja é capaz de falar, Eles são imigrantes e os pobres, considerado o maior da capacidade estável, que host é o Supremo Tribunal da Signatura Apostólica, é o da Congregação para a Doutrina da Fé, porque não fechar essas instituições completamente desnecessário convertê-los em habitação para Roma e desabrigados? Nossa lei eclesiástica interna, de modo que não existe mais, vamos dar-lhe directamente sob contrato com o Ministério Público de Roma. No fondo, precisamente na diocese de Roma, Eles já aboliram o tribunal diocesano de recurso, como governada pelo homem de Deus Mons. Vittorio Gepponi, um jurista autêntico e competente de alta linhagem, e "culpado" para rejeitar a nulidade de decisões da união do Tribunal de Primeira Instância, que na verdade ele tomou por agora estabeleceu o divórcio Católica, escrita dos julgamentos de duas páginas escassos com base em três linhas da exortação apostólica pós-sinodal alegria do amor. Então, onde está o problema? fechamos cabine e bonecos, Como direi.

.

Pergunta: mas esses jornalistas pobres e miseráveis vaticanologi, que, como os envolvidos na chamada Igreja de assuntos do Vaticano ou assuntos, Eles fazem apenas vagamente consciente do que escrevem e contradições assustadoras contido em suas palavras? E … para a caridade divina: não justifica dizendo “mas nós relatar apenas os fatos”! Porque a ética profissional, Ele não permite prestar-se a relatar fatos falsos ou distorcidos, espécies, em seguida, uma vez que está consciente de que eles são de fato falsa e distorcida, porque tem um nome específico, Apelou: manipulação da opinião pública.

.

Nós então passo para trás: Cardeal George Pell foi nomeado em 2014 prefeito para Assuntos Econômicos da Santa Sé, uma carga equivalente ao valor equivalente de um ministro da economia. Tanto quanto podemos dizer, Também jogou um trabalho muito bom, tentando limpar e, especialmente, para neutralizar um exército de personagens sombrios, tudo pena amigos dos amigos, que por muitos anos acreditavam que poderiam ter as finanças de ambos os ativos imobiliários como se a coisa toda era sua. entretanto, cardinal, participando do primeiro e segundo Sínodo sobre a família, Tomando nota do declínio dramático da doutrina da fé na Igreja e na margem ampla episcopado e do clero, Ele não deixou de mostrar tudo isso a sua própria ortodoxia.

.

Há duas coisas que o cardeal George Pell é "culpado": Tentei colocar as pessoas em primeiro lugar, a fim, para ser capaz de realmente colocar em ordem as finanças; Ele tem mostrado totalmente aderente ao depósito da fé católica, a ortodoxia correta da doutrina católica e ortopraxis.

.

A pergunta que todos devem perguntar, mas que os responsáveis ​​não surge, É muito simples: porque, aqueles que se viram obrigados a lidar com as finanças da Santa Sé, cada um e rigor fez um mau fim? Eu não sou um economista, em seguida, não sendo tal e não ser especialmente um tuttologo superficial, sempre evitar entrar em campos que não são minhas, porque, nesse caso, seria combinar bem para dar o maior dano causado pela incompetência completa de quem presume-se entender e saber, -se para produzir como o único resultado final de informações falsas e, assim, distorcida. Uma coisa é certa, as habilidades que estão faltando, Em vez disso abundam em outras pessoas, por exemplo em Ettore Gotti Tedeschi, que é economista e foi presidente das Obras de Religião 2009 ao 2012. Talvez ele teria algo a dizer, pelo contrário: Ele pode até explicar porque tudo, incluindo ele, eles acabaram sendo eletrocutado por fios de alta tensão, mettendo mano su certe vicende economiche.

.

Dito, passo adesso a ciò che invece potrebbe competermi: em 2014 il Cardinale George Pell fu convocato per la prima volta come testimone dalla Royal Australian Commission che investigava su reati legati agli abusi sessuali. L’accusa a suo carico, formulata tra il 2015 e 2016, sarebbe stata di avere coperto sacerdoti che negli anni Settanta avevano abusato di minori. In un primo momento il Cardinale rispose da Roma, attraverso videoconferenza, negando alla Commissione australiana di essere a conoscenza di questi fatti accaduti nella diocesi di Ballarat. Nel mese di ottobre del 2016 fu interrogato a Roma da magistrati australiani, ma questa volta con tutt’altro genere di accusa: essersi egli stesso macchiato del crimine di pedofilia nella sua ex diocesi di Melbourne. Depois desta entrevista teve lugar em Roma, em junho 2017 Ele veio a acusação formal do abuso sexual de dois menores, crime pelo qual ele foi convocado para o 26 Julho, antes do tribunal penal australiana competente.

.

o cardeal, que ocupou o cargo de ministro da Economia de um estado soberano, Não fez uso de todas as imunidades concedidos a ele, como a qualquer ministro do mundo, pelo direito internacional, Em vez disso, ele pediu à Santa Sé para ser capaz de ir para a Austrália para submeter a julgamento e defender-se contra falsas acusações dirigida a ele. E não só ele se declara inocente sempre, mas ele decidiu fazê-lo e renunciar a qualquer tipo de imunidade prevista pelo direito internacional para seu escritório, Ele provou ser animado por esta determinada convicção: É facilmente demonstráveis ​​falsas acusações, Vou responder à justiça, dando prova de segurança e inocência e, ao mesmo tempo transparência. A partir desse momento a seguir, antes de o mundo católico e do Escritório silenciosa Santo, enquanto os jornalistas católicos de nossa própria netos Giulio Andreotti estavam ocupados no bem diferentes assuntos - incluindo o pecado feio de idolatria ou se preferimos papolatria ―, para o cardeal George Pell abriu uma nova dell'angoscioso edição e grotesco Processo Franz Kafka.

.

Vamos agora tentar resumir a acusação dos documentos, a partir de um elemento que se horrorizam mesmo um tribunal penal da República Popular da China estabelecida no momento da Revolução cultural Mao Tze Tung: Cardinal é experimentado e mais tarde condenado por testemunho dado em sessão fechada por uma das duas supostas vítimas, porque o outro morreu há vários anos, por overdose de heroína. A suposta vítima, na palavra da qual o cardeal foi condenado e, posteriormente, negou provimento ao recurso nos dias de hoje, Ele narrou que, no final de dezembro de 1996 Ele participou como corista na Santa Missa no domingo, al termine della quale si era poi allontanato con un altro bambino membro anch’esso del coro. In modo non meglio precisato sono poi finiti nella sagrestia, ubicata sul retro della cattedrale. Poco dopo sarebbe apparso il Cardinale, che aveva appena terminata la celebrazione. Dopo averli amabilmente rimproverati per essersi introdotti nella sacrestia riservata all’arcivescovo, l’alto prelato avrebbe preso da parte uno dei ragazzi piegando e spingendo la sua testa fino al suo pene. Dito, prima di proseguire apro un inciso, perché è proprio difficile capire come gli esperti della polizia scientifica australiana facciano certe perizie: il Cardinale George Pell è alto due metri e tre centimetri. Stiamo inoltre parlando di anni nei quali il porporato era nel pieno della sua prestanza fisica, dotato di una stazza da fare invidia a molti giocatori di futebol. Quale era la statura e la corporatura dei ragazzini? Perché un uomo di tal stazza, Se apenas puxa um pouco uma criança, rischia per davvero di causargli un danno permanente. Prosegue il testimone narrando che dopo averlo obbligato a praticargli un coito orale, prese l’altro ragazzino, obrigando também a prática de sexo oral. Para dizer a única testemunha, este teria durado apenas alguns minutos. Cosa dalla quale si può anche dedurre che l’allora energico, massiva e jovem Arcebispo Metropolitano de Melbourne, Também ele estava sofrendo de ejaculação precoce. O tribunal australiano, ha per caso convocato degli urologi e degli andrologi come periti giudiziari?

.

Apriamo allora un inciso: l’apparato urogenitale di un violentatore, può dare ampia conferma o volendo totale smentita a ciò che la presunta vittima asserisce. exemplo: se una donna afferma di avere riportate gravi lesioni all’utero in seguito a un rapporto sessuale violento, la cosa non è però destinata a stare clinicamente e fisiologicamente in piedi se dagli accertamenti clinici emerge poi che il presunto violentatore è un uomo scarsamente dotato, o addirittura affetto dalla patologia del micropene congenito. Per recare gravi lesioni all’utero di una donna che non vuole un rapporto sessuale ma che però finisce violentata, non basta la potenza della violenza psicologica, occorre anche un membro virile che in stato di erezione, per lunghezza e soprattutto per circonferenza, possa recare un reale e grave danno a una donna che non è fisicamente predisposta a ricevere una penetrazione. O per caso risulta a qualche esperto che attraverso la penetrazione di un equivalente dito medio si possa devastare e danneggiare gravemente l’utero a una donna?

.

Chiuso anche questo inciso, la presunta vittima e unico testimone prosegue a narrare che trascorsi poi altri mesi, corista foi abusada novamente, desta vez com o modo violento, porque desde que ele descreve ele foi empurrado contra a parede do corredor e foi tocado em suas partes íntimas: "Houve um tempo quando eu estava imobilizado, poi lui ha slacciato i suoi pantaloni e la cintura».

.

Se facciamo leggere gli atti di quel processo a una commissione composta da un collegio internazionale indipendente di avvocati penalisti, la risposta di tutti gli specialisti sarà una e una sola: … ma questo singolo testimone, non è stato forse sbattuto fuori dal tribunale e, vista la figura e la notorietà dell’accusato, pure con tante scuse ad esso rivolte da parte dei giudici per la falsa accusa a lui rivolta? Sim, perché chiunque legga quelle carte, avanti a tutti avvocati penalisti non cattolici, per seguire con altrettanti avvocati penalisti di radicato e provato spirito anticlericale, non potrebbero dare altro che una simile risposta. Sono conclusioni alle quali però non sembrano giungere le sua direta timorose della Sala Stampa della Santa Sede, assieme al capo-cinico che si occupa dei media del Vaticano, insensibile al sangue umano come può esserlo un chirurgo dentro la sala operatoria. Ebbene diteci: si tratta di un refazer de Il silenzio degli innocenti rappresentato nel famoso film, oppure del silenzio dei colpevoli complici di questa condanna scritta dentro le mura del Vaticano e poi eseguita dal braccio secolare del tribunale australiano?

.

I giudici australiani, sanno che cosa più o meno sia una celebrazione presieduta in una chiesa cattedrale dall’Arcivescovo Metropolita di Melbourne? porque háiò che narra la singola presunta vittima sopravvissuta ― per sua fortuna non finita a miglior vita con una siringa d’eroina piantata in vena come l’altro testimone accusatore ―, è semplicemente impossibile. Ou melhor: a coisa toda seria possível e credível como seria dizer que o atual Papa, depois de uma quarta-feira audiência na Sala Paulo VI, antes de retornar a seus aposentos tomou uma menina, Ele empurrou em um canto dentro de uma pequena sala, em seguida, ele a estuprou. É uma imagem grotesca e impossível acreditar, assim como é a do cardeal George Pell e depois de uma celebração, com todos os sacerdotes e os fiéis presentes, os cantores e instrumentistas, con il personale di servizio ed i vari addetti alla chiesa cattedrale, trova modo di appartarsi, ninguém vê-lo, e depois prosseguir para torturar dois meninos.

.

Em nossa Igreja revertida em todos os sentidos, Eu acho que sei muito bem como funciona o mecanismo diabólico pelo qual protege os piores criminosos e punir os inocentes, semmai proprio per avere osato indicare alle Autorità Ecclesiastiche le peggiori gesta di questi colpevoli, sempre e di rigore protetti sino ai vertici dei più alti livelli ecclesiastici. Quindi si promuovono i ruffiani distruttori, feliz ou não participar no processo de desfigurar o Santo Noiva de Cristo, ed al tempo stesso si consegna il Cardinale George Pell a un braccio secolare che ha data esecuzione, forse senza neppure rendersene conto, a una sentenza scritta all’interno delle mura vaticane. porque este, è la storia del Cardinale George Pell, condannato a porte chiuse sulla parola di una presunta vittima, in tutto e per tutto credibile come lo sarebbe una donna che narrasse le modalità attraverso le quali, Sumo Pontífice, al termine dell’udienza generale del mercoledì, l’ha stuprata dopo averla spinta in una stanza di servizio dell’Aula Paolo VI. Se questa seconda cosa farebbe ridere, o darebbe vita a giusta e comprensibile indignazione, resta però il fatto triste e drammatico che il singolo accusatore di questo Cardinale, è stato invece creduto, mentre l’esercito di tremolanti sua direta dell’odierno regime vatican-cambogiano di Pol Pot, addette all’informazione della Santa Sede, tacciono. E tacciono perché, per quanto sciocche e vanesie nel loro incontenibile opportunismo, una cosa l’hanno però capita: se tocchi certi generi di poteri occulti, finisci fulminato sui fili dell’alta tensione; e se resti in vita, poi te la fanno pagare per tutta la tua esistenza terrena.

.

Indubbiamente sono un pessimo promoter, di più ancora un pessimo mercante. E ainda, al processo di totale inversione della Chiesa e alla sua decadenza morale, que então é o resultado de uma decadência doutrinária profunda, Dediquei um livro que contém as paixões emocionais ou meras opiniões, Mas a análise estritamente científica. Todos são livres para saltar de um blogue, mais ou menos sensacionalista ou tablóide, lendo principalmente junk escritos por pessoas que a presunção de falar da Igreja e dos graves problemas e, em alguns aspectos irreversíveis que afligem. Leia minhas páginas, che sono scritte invece da un sacerdote e da un teologo che certe vicende le ha vissute e pagate in prima persona, a certi generi di superficiali lettori che si abbeverano alle scemenze gossippare di Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi, farebbero capire molto più e molto meglio. Questo è il vero servizio che rendono ai Fideles Christi Padres des A ilha de Patmos, che per loro fede, consciência, scienza e competenza, sono ben altra cosa rispetto all’anonimo ‘zi Peppino che con un nome di fantasia gestisce un blog nel quale si parla di faccende chiesastiche-ecclesiastiche, senza però ch’egli neppure sappia dove alberga l’alfabeto della storia della Chiesa, della dottrina cattolica e della ecclesiologia. Mas, como repito: Eu tenho um mau comerciante, enquanto tendo sempre oferecida a todos, e tão estritamente livre, le migliori e più cattoliche indicazioni verso la redenzione e la salvezza eterna, ma soprattutto verso quella verità che ci renderà liberi [CF Jo 8, 32].

.

Credo che il Cardinale George Pell sia una vittima dei nostri tempi, un autentico agnello sacrificale. Lo dice e lo dimostra la più inconfutabile delle prove: il totale principio di assurdità nel quale si è mosso il processo ed è stata poi scritta una condanna che non sta in piedi. Però nessuno lo dice, a partire dalle sua direta dei media della Santa Sede, convinte che questo momento magico, nel cerchio del quale loro sono entrati, non passerà mai, mas apenas nunca. Quando poi passerà, allora sarà per loro pianto e stridore di denti [Cf. Mt 13, 42].

.

a Ilha de Patmos, 21 Agosto 2019

.

.

Come si è potuti giungere a un caso come quello del Cardinale George Pell? Lo trovate scritto e spiegato nel mio lavoro, costruito non attraverso chiacchiere, ma analisi pertinenti e soprattutto ampia documentazione e prove: veja Quem

.

.

.

.

«Você saberá a verdade, ea verdade vos libertará» [GV 8,32],
mas trazer, difundir e defender a verdade não só de
riscos, mas também os custos. Ajude-nos a apoiar esta ilha
com as suas ofertas através do sistema Paypal seguro:









ou você pode usar a conta bancária:

a pagar a Editions A ilha de Patmos

IBAN TI 74R0503403259000000301118
neste caso, envie-nos um aviso de e-mail, porque o banco
Ele não fornece o seu e-mail e nós não poderíamos enviar-lhe um
ação de graças [ isoladipatmos@gmail.com ]





Avatar

Acerca de isoladipatmos

10 thoughts on "Cardeal George Pell foi condenado em Vaticano, Tribunal Penal australiano é apenas o braço armado. Enquanto isso, a Santa Sé oferece simpatia às vítimas que não existem, Enquanto ele continua a virar as costas para as verdadeiras vítimas do regime do Vaticano com o Camboja

  1. Sim, s’era visto subito che i poteri forti massonici australopitechi volevano fare di Pell un ennesimo caso esemplare: “colpirne uno per educarne cento”. Come Formigoni e Cuffaro, e infiniti altri, da noi. L’anziano Pell si avvia serenamente al martirio ad opera dei massoni, ma il peggio è che questo si faccia con la complicità di questo esacrabile pontificato. Bem, ambos, c’è sotto un disegno Provvidenziale, per ora indecifrabile. Ma tutti i conti verranno regolati nel Giorno del Giudizio, então o que, avrai voglia a raccontare, al Giudice, quanto eri misericordioso e inclusivo

  2. “Porque, aqueles que se viram obrigados a lidar com as finanças da Santa Sé, cada um e rigor fez um mau fim?”

    La sensazione è che si scoperchia quello che c’è là dentro viene giù tutto, non solo in Santa Sede, ma pure in giro per il mondo.

  3. Tutto ciò è terribile. Per giunta non gli è dato il permesso di celebrare Messa anche da solo. Roba da regime nazi-comunista. Ma il Cardinale Pell sta offrendo la sua sofferenza per la Chiesa e questo gli rende merito e per noi ci è di esempio. D’altronde ci stiamo incamminando verso una nuova Chiesa delle catacombe e questa persecuzionie ne è l’esempio.

  4. Tutta la Chiesa elevava preghiere a Dio per Pietro incarcerato dai giudei. Altri tempi ? Ben, negli Anni 40 del Novecento il padre Pietro Alagiani s.j, narrandoLe mie prigioni nel paradiso sovieticoripete molte volte che durante la lunga detenzione sentì sempre, quando era possibile, la vicinanza e la solidarietà dei suoi confratelli. Altri tempi anche quelli ? soltanto 80 anos atrás ?

  5. I processi per violenza carnale sono stati sempre molto difficili, porque, obviamente, spesso di tali azioni non vi sono testimoni, a parte la vittima.

    Il problema di oggi è che a livello legislativo/giudiziario e mediatico (all’ennesima potenza), si è creata una mentalità per cui la vittima è tale perché ha accusato e l’imputato è colpevole perché è stato accusato. A prescindere. E questo perché il furore femminista ha portato in tutto il mondo occidentale a leggi di merda che hanno invertito l’onere della prova.

    Quanto è capitato al Cardinale Pell potrebbe capitare a ciascuno di noi in tutto l’Occidente. E’ovvio che ci siano anche altre manovre dietro, ma il problema è innanzitutto culturale e giuridico: la violenza sessuale è divenuto il reato dei reati, è più grave, nel furore giustizialista dei pubblici ministeri e nell’immaginario collettivo, dei reati di sangue.

    Ma ancora una volta seguiamo il denaro: a quante persone questa industria delle denunce sta dando da mangiare lautamente? Avvocati, psicólogos, operatori sociali, associazioni nate come funghi e, perché no false vittime che intascano l’equivalente di una buona vincita alla lotteria.

    Se non ci fossero in mezzo risarcimenti e compensi di svariate migliaia di euro il fenomeno delle denunce a scoppio ritardato si affloscerebbe nel giro di qualche settimana.

    1. Querido irmão,

      di quanto tu giustamente scrivi, più volte abbiamo parlato tra di noi presbìteri, ed anche con molta inquietudine.
      E chi scrivecome forse saiè davvero al di sopra di certe cosiddette “clerical” parti, perché nel corso degli anni, sia nei miei articoli sia in un mio libro di recente edito di nuovo in seconda edizione [Quem], sui malcostumi diffusi anche tra il clero, non ho mai lesinato in severità.

      Mas, ao mesmo tempo, notiamo che esistono ormai delle specie protette e delle specie sulle quali, come nel nostro caso, si può giocare di tiro al piccione.

      Prendiamo per esempio certi “intelectuais” o certi politici ultra laicisti e ultrasinistri”, che dalle pagine dei giornali o dai dibattiti televisivi, si sono spesso rivolti verso la Chiesa Cattolica e il suo clero in termini altamente insultanti, offrendo a milioni di ascoltatori o lettori dei clamorosi falsi storici senza possibilità di contraddittorio alcuno.

      exemplo: L'Espresso diretto all’epoca dall’iper-gay Tommaso Cerno, già presidente di Arcigay Italia e The Daily diretto da quel concentrato di veleno di Marco Travaglio, sull’8X1000 versato alla Chiesa Cattolica italiana hanno scritto fiumi di falsità, non solo mirate ad alterare la realtà dei fatti, ma proprio mirate a incrementare vero e proprio disprezzo e odio verso la Chiesa Cattolica.
      Per smontare le loro fandonie sarebbe bastata solo una domanda: se la Chiesa italiana restituisse allo Stato tutti gli stabili di culto ed i grandi complessi religiosi, quali ad esempio monasteri e abbazie, che fanno parte del patrimonio artistico, storico e monumentalema che sono non di proprietà della Chiesa bensì dello Stato -, in quale genere di caos si ritroverebbe la povera Repubblica Italiana? Mas, acima de: quanto costerebbe, allo Stato, tenere aperti, custodire e conservare certi preziosi beni monumentali?
      Allo Stato, per mantenere, custodire e conservare una grande chiesa storico-monumentale di Roma, gestita da un parroco e da due vicari parrocchiali, con il contributo gratuito dei volontari della parrocchia, occorrerebbero almeno dieci dipendenti e quattro addetti alla sorveglianza che a rotazione prestassero servizio coprendo le 24 ore del giorno e della notte.
      E quanto personale occorrerebbe, per custodire e conservare un intero complesso monastico del XVI secolo, di proprietà dello Stato, ricco all’interno di opere d’arte, anch’esse di proprietà dello Stato? Se la caverebbero forse con una decine di monaci o di frati che lo abitano e che lo custodiscono? Não! Per mantenere e conservare una simile struttura, allo Stato, occorrerebbero una ventina di dipendenti stipendiati.
      Todos os, a quali costi?
      Bem, ce li dovrebbero spiegare Tommaso Cerno e Marco Travaglio, semmai riuscissero a capire che con l’8X1000 alla Chiesa italiana, chi alla fine ci guadagna, è solo lo Stato.

      Possibile che nessuno si domandi: cosa accadrebbe se gli stessi “intelectuais”, mutando soltanto soggetti, si fossero rivolti con gli stessi falsi e mirati al fomento del disprezzo, alla Comunità Ebraica, alle varie Comunità Musulmane italiane, o ad un Campo Rom?

      Tu sai bene quanto i nostri vescovi, ed in specie quelli di ultima generazione, non vogliono assolutamente problemi, perché non sono inclini ad assumersi delle responsabilità. E’ quindi più volte accaduto che dei preti, accusati falsamente di molestie sessuali sulla parola della presunta vittima, siano stati immediatamente sollevati da tutti i loro incarichi dalsanto vescovo buon pastore!

      Mas é ainda pior: dopo che gli investigatori hanno appuratoed è accaduto più e più volteche l’adolescente era un mitomane più o meno disturbato a livello psicologico e con la fantasiosa propensione a mentire, o santo vescovo buon pastore, che nel mentre lanciava stilettate a Matteo Salvini e che aveva sempre il migrante sulla punta delle labbra, per la sua crassa ignoranza pastorale ed il suo comportamento del tutto imprudente verso il prete, non si è neppure degnato di dirgli “Eu estava errado”, “ti ho fatto del male” por isso “ti chiedo scusa”.
      EH, não! I Vescovi della Chiesa della misericordia, possono mica chiedere scusa se sbagliano e recano grave danno a chicchessia, sacerdotes incluído.

      O per dirla chiara fino in fondo: questi sono i vescovi italiani che ci sta regalando il Pontefice regnante e il Cardinale Gualtiero Bassetti.

      Não só, per il prete, è totalmente saltata la presunzione di innocenza, ma quel che è peggio è il fatto che, dinanzi a un sospiro non supportato da niente e su niente, o padre, rischia di essere massacrato dal proprio vescovo, ma non perché costui sia severo, ma solo perché è un irresponsabile che non vuole problemi e che ha solo uno scopo da perseguire: piacere al mondo ed a ciò che piace al mondo.

      Gran parte dei parroci, con gli adolescenti, si guardano bene dal fare pastorale, perché dagli adolescenti sono letteralmente terrorizzati.
      Quando eu tive 14/15 anos, ogni tanto andavo a trovare il parroco e trascorrevo semmai una o due ore in compagnia solo con lui, senza che fossero presenti altre persone, senza che alcuno vedesse.
      Hoje, quale prete rimarrebbe solo in compagnia di un ragazzino di 14/15 anos?

      Scappano appena fatta la Santa Cresima?
      Certain.
      Visto e considerato che riteniamo giustamente altamente rischioso coltivarli, accudirli e stargli dietro, que, portanto, se eles também escapar via.
      Muito melhor para dar “Pastoral dos Migrantes”, É menos arriscado e, se você jogar seus cartões para a direita, bispo mesmo tornar-se e cardeal.

      1. Cama tudo em um só fôlego!
        Aqui está a minha resposta para a parte dedicada ao discurso histórico, artístico, monumental.
        Sou pastor de uma igreja paroquial que é de propriedade da Propriedade do Estado.
        A igreja remonta às primeiras décadas de 1500 e era originalmente um mosteiro de freiras.
        Assim, o edifício é composto da igreja e do antigo mosteiro.
        espaço total: 16.000 metros quadrados.
        Obras de arte:

        1. igreja com afrescos originais do fim '500 high-escola e coro de madeira entalhada;
        2. claustro afrescos;
        3. antigo refeitório e ex-casa do capítulo com afrescos finas;

        etc. … etc. …

        Eu sou apenas, o clero em minha parte (e não só) fornecimento de curto.
        A estrutura anterior é preservada monástica graças aos diferentes actividades, tradições culturais e religiosas que eu carrego dentro.
        A estrutura cuidada, limpo e mantida por voluntários, em uma muito particular maneira que a igreja.

        Uma estrutura como esta, se fosse para ser gerido pelo Estado, exigem, pelo menos, 18 pessoas, obviamente, pago.
        Caso contrário: a degradação total de um poço monumental.

        o custo, como sacerdote, allo Stato, através do oito por mil?
        980 € por mês, Este é o salário que eu levo Clero subsistência Ente.

        Eles poderiam, no entanto, dar a este bem monumental com o Dr.. Tommaso Cerno que poderia melhor ficar quieto, com voluntários Arcigay.

        Obrigado pelo seu serviço, Pai de Ariel.

        1. SLGC!
          Tanto per ribadire qualche informazione che il padre Ariel ben conosce e giapubblicosu questo sito:
          cari sacerdoti italiani, trasferitevi in Germania!
          Stipendio circa triplo di quanto indicato da don Antonio, innumerevoli collaboratori ben pagati che si occupano di ufficio, igreja (sacrestano), musica (organista) e pulizie, flessibilità nella pastorale e liturgia (una o due messe domenicali, qualche messa feriale, a discrezione), nessuna visita alle famiglie (in Austria e Baviera ci pensano i laici e qualche giovanetto/a volonteroso a perpetuare la tradizione dei Sternsinger per l’Epifania), nessun
          particolare appuntamento di pastorale dei fanciulli o giovanile (fuori dall’Italia non esistono glioratori”), nessun impegno di catechesi degli adulti. Graças a Deus, nonostante la mia linguaccia, la Divina Provvidenza mi ha mantenuto finora sano quindi non posso parlare per esperienza personale ma comunque posso ribadirvi che la DBK (CEI tedesca) ha fatto esplicito divieto di accedere ai sacramenti (!) per coloro che si rifiutano di pagare la tassa ecclesiastica. portanto, se vi chiamassero per una estrema unzione, prima dovreste richiedere la ricevutae magari non

          1. Se lei un giorno vorrà leggere il mio libro E Satanás veio trino, vi troverà narrato in che modo nel 2010, nello Stato della Baviera, mi recai a dare l’unzione degli infermi a un morente, presso il quale il parroco si era rifiutato di andare, perché il fedele non era in regola con il pagamento della tassa di culto. Lo stesso parroco celebrava però la kasperiana intercomunione con i protestanti, inducendomi a formulare questo pubblico quesito: «I protestanti che vanno a ricevere la Santa Comunione nelle chiese cattoliche di Germania, versano forse una parte della loro tassa di culto all’episcopato tedesco?».
            Sono passati dieci anni dalla prima edizione del libro ristampato con prefazione aggiornata nel luglio 2019, ma nessuno mi ha ancòra risposto.

            Ariel S. Levi Gualdo, presbítero

Deixe uma resposta

seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *

 caracteres restantes

Este site usa Akismet para reduzir o spam. Saiba como seus dados comentário é processado.