L’emergenza terremoto e L’Isola di Patmos

L’EMERGENZA TERREMOTO E L’ISOLA DI PATMOS

I Padri dell’Isola di Patmos si fanno promotori e personalmente vostri garanti per l’emergenza terremoto. Ma soprattutto ricordate un basilare elemento di civiltà: «Lo Stato siamo tutti noi».

.

.

Autore Giovanni Cavalcoli OP
Autore
Giovanni Cavalcoli OP

 

Autore Padre Ariel
Autore
Ariel S. Levi di Gualdo

.

.

PDF delle offerte pervenute dettaglio a chiusura

.

Nota del 5 ottobre 2015
Cari Lettori / Cari Donatori.
 
Nel mese di agosto, come certo ricorderete, l’Isola di Patmos ha raccolto tramite i propri Lettori delle offerte per l’emergenza terremoto.
Vi comunichiamo che abbiamo chiuso la raccolta e che la somma attualmente giacente sul conto Paypal dell’Isola di Patmos da voi inviata ammonta in totale a 1.867,00 euro, come potete verificare nell’elenco dettagliato del PDF sopra riportato.
Desideravamo anzitutto ringraziarvi molto e comunicarvi che nel giro di pochissimi giorni, ossia tra domani e domani l’altro al massimo, provvederemo a versare l’intero importo sul fondo della carità del Santo Padre secondo le finalità della raccolta e secondo l’intenzione delle vostre offerte: “Per l’emergenza terremoto”.
 
Abbiamo tenuto il conto con estremo scrupolo aggiornandolo “centesimo per centesimo” durante il corso della raccolta, nel caso però in cui qualcuno notasse un eventuale errore o anche una piccola involontaria inesattezza, per cortesia ce lo comunichi.

 

.

25 agosto 2016

Cari Lettori.

terremoto
non lasciamoli soli, dicendo semmai: «ci deve pensare lo Stato», perché lo Stato siamo tutti noi; e grazie a Dio non manchiamo di istituzioni serie e affidabili che facciano giungere i soldi dove veramente devono giungere, noi inclusi.

I Padri dell’Isola di Patmos si fanno promotori e vostri garanti in prima persona per l’aiuto alle popolazioni terremotate.

La popolazione italiana è sempre stata sensibile e generosa dinanzi alle grandi emergenze, pertanto vi preghiamo di offrire qualcosa; anche il solo equivalente di una colazione o di un caffè, di un pacchetto di sigarette … non vi chiediamo di privarvi di nulla di necessario, ma di rinunciare per un solo giorno a qualche cosa di superfluo.

Potete servirvi del nostro comodo e sicuro sistema Paypal specificando nella causale: “Emergenza terremoto“.

Tra 10 giorni daremo il resoconto di quanto raccolto attraverso L’Isola di Patmos, specificando per ogni singola offerta l’importo offerto e il nome dell’offerente. Chi in questo resoconto non volesse essere menzionato con nome e cognome, indichi nel messaggio come desidera essere indicato: con il nome e l’iniziale puntata del cognome, con un nik o una sigla riconoscibile solo da lui …

Quanto raccolto sarà consegnato personalmente dal Padre Ariel S. Levi di Gualdo a favore delle popolazioni terremotate all’Ufficio della Santa Sede che si occupa delle opere di carità del Santo Padre, ed appresso pubblicheremo la ricevuta dell’importo consegnato.

L’Isola di Patmos riceve una media di 16.000 visite giornaliere per un totale di circa/oltre mezzo milione di visite ogni mese. Se i nostri numerosi lettori donassero un solo euro ciascuno, potremmo raccogliere una somma di danaro davvero considerevole.

Non vi chiediamo neppure di essere generosi, ma solo di dare qualche cosa, anche poco, ma di darlo tutti.

Sia in fondo a questa pagina, ed a destra della home-page, trovate il collegamento al sistema Paypal.

Dio ve ne renda merito!

.

Ubi caritas est vera, Deus ibi est









.

.

.

.

.

.

.

About isoladipatmos

Lascia una risposta