Iuxta sententiam Patrum et elegit de Insula Patmos, non loqui ad Synodum Panamazzonico? Quoniam non in numquid abscondere reporters, inter voluntate fiunt, aestuat et petulans collective SCHIZOPHRENIA et catholicos

- Ecclesia nuntium -

Cur Sancti Patres DE INSULA Patmos elegimus esse declarat Synodus PANAMAZZONICO? Cur nos diurnariis A TRULLA venandi, Processu inter Intentiones, SUMMUS PONTIFICIORUM IN DUBIUM VENIO SCHIZOPHRENIA et conturbati sunt

[…] veterum lxx ipsa elapsi iam saeculi dixerunt: Servi Dei nondum edita Henrico de mari adluitur: "De hac aetate, non terrent arma nuclei, inquinatio bella; me terret, quod sit insanire in collective, quae non cadit in orbem terrarum '.

.

auctor
Nam patres, et ex Patmos Island

.

.

PDF Print Article

 

.

.

Roma, January 2019: dE patres In insula, quæ appellatur Patmos,

Huic societati, sed etiam ecclesia ipsum, quia societas est pars viventium, Videtur periculosum virus perfunditur: id quod scis ...

.

Cum legitur, anxii, Tunc miserunt Lectoribus, in ignem coniectis bombs hebdomades commentariis variorum Blog paginas Synodi Panamazzonico. Quid sunt characteres et unique - plerumque anonymous Inferus expertibus, ossibus molitis - conservator qui pose ut doctrinam assequendam apte ipsi incitandi, tincidunt non veram identitatem, sicut leones et permanere ad ignis subcriptio offa rumpit omne bonum, quod ludio ludius oportet iudicare quidem sollicitae. Est in eo, quod habitus non cadunt in bello esse consilium 'Praecaventur bellum ", sed processus in ipsa voluntate.

.

Nunc quod habes in manibus, Panamazzonico Synodus omnia celebramus, et sic definire decernant? Nos solum habent instrumentum laboris quae historicus idemque recte turbavit ecclesia magna et statura Ecclesiologist de Cardinal Walter Brandmüller, semita iusti atque illustrare prorsus aperit, inter alia prominentia theologos secuti, quantum ad hoc quod scriptum est in textu male destinarat purgandis mentibus praepositam, et malum punicum. Nunc enim modo possumus dictum est, quod ipsa de ea errores continent qui documentum fuit praeparatoria et probatus expellere et ambiguitates. Tunc quidam originis exprimere possumus instrumento opus fore, ut venirent et constructione, si posset, ne quidem loqui de heresi, sed vera fidei retrocessio, ut patet ab A. Walterum Brandmüller [Cf.. articulus videre, qUI]. Etiam memorandus, quod haec nostra columnas, fuimus primum semper in - primis dare non ita wanting “honoris” -, scribere ut quod re constat panamazzonico Synodus pantedesco [Cf.. articulus videre, qUI], Quot sunt dies opinio si incertam. Unde magis placuit paucis septimanis, II Cardinalis Gerardus Ludovico Müller, Ponebat enim fortem ferebatur Germanico gratiae praeparatio definivimus. Tum a sacerdotibus et episcopis, et secuta est per orbem terrarum, theologorum, fidelium ponere, Et facti sunt omnes sententiam catholicam quam expertus diurnariis de legitimo, fondate e motivate.

.

exercitus di appassionati litigiosi, sine causa perdere litem esse ut fides infirma et egena, Sed hoc desiderium senis, et prudentem eloquii polito Cardinal Walter Brandmüller, ut qui sequebantur, dicere hypothetice, solus objective in hoc quod nunc habemus in, Synodus praeparatur, id est document, dicere instrumentum laboris. A quibus male scripta, et obvious textu errores. In diebus illis ut sequitur alterum membrum quoque qui in Cardinalium Collegium relati sunt levavi reservatio eius, hoc est praefectus in crimen, Cardinalis Marc Ouellet eam Armand, eoque praesidente congregantur per ministerium episcoporum est de his horis in Sandro Magister vaticanista ad suum servitium [Cf.. articulus videre, qUI].

.

Statuta per singulos dies, Infeliciter inveniamur in conspectu Domini qui potest variari a diurnariis, ad telematic variis Magazines, Blog plerumque anonymi sequi silvestre, che hanno già dato un giudizio deciso e severo su un Sinodo che non si è ancóra aperto.

.

Si superius memorata Synodus hanc facere cogitabat, ei proponant iturum adversus doctrinam aliquid, quod doctrina Ecclesiae perennis atque, quod fortasse etiam gemitu tantum. Nihil est in eo vel facti novam doctrinam ecclesiasticam disciplinam irrepant, donec novus Romanus Pontifex, qui in ultima acie instruenda sui reus document, Toto vel in parte non acciperet exempla Patrum synodalium ferendam sociis Synodum Episcoporum. Sicut scriptum est in conspectu, id est antequam notitia vere objective, Non autem potest esse ad note et ipsae exprimunt, vel etiam exprimunt dubium, Quod ambigua non esset si solum esset aditus ad partum in conflictu depositum fidei.

.

Homines coram Deo, forsitan nunc habemus officia poscente magis quam umquam. Sacramentum enim gratiam pertinet ad nos docere, ducunt sanctificaret administrant Christi fideles,. Maxime cum schizophrenic quaedam membra Populi Dei in illis ut dici, docere ipsi sacerdotes et sacrorum, exquisitae praescribere suas regulas in quam ut sanctificaret, Praesertim abigat, secundum arbitrium rationis declinare, episcopos vel presbyteros ecclesiarum.

.

Quibus muneribus onerati quicumque, Saepe videtur ecclesia, in quibus christifideles laicos paene rabidus, inversis vere solliciti esse debent ut muneribus gaudet, aut nos non possumus nec ullamcorper id est bellis aut mente procedit intellexit. Cum hoc, quod dictum est:, est ex ultima materia ipsius Synodi documentum Qui venit et sicco extra aut unum elementum expressit expressis verbis ambiguis epistulis inter occultatum, ad scrutandum depositum obscurandam fidem doctrinamque catholicam contradiceret, in puncto, quod non requiritur ad esse scientiae et conscientiae adhibere verba Catholico ab Apostolo Paulo et tunc beatus est agere secundum istud ...

.

«Mi meraviglio che così in fretta da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro Vangelo. quidem, sed, et non est alius; solo che vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il Vangelo di Cristo. autem, Sed licet nos aut angelus de caelo evangelizet vobis praeterquam quod evangelizavimus vobis,, Christum sit anathema maranatha! Iam dixi et nunc sumus iterare: Si quis praeter quod accepistis evangelizet, Christum sit anathema maranatha! in facto,, Est fortasse in favorem hominum ut earn animo, immo quod Deo? An quæro hominibus placere? Si adhuc hominibus placerem, Christi sunt, Non erit servus Christi!» [Gal 1, 5-10].

.

Sed modo post ... potestis facere, beati Apostoli vestigiis et solum in casibus in indicavit ei, nonne prius, doctrinam catholicam aut mores aut quod omnino hortamur damna successu animum, et hoc manifesti sunt intentiones etiam potentia periculosum.

.

Ideo de Patribus In insula, quæ appellatur Patmos, potest et debet non loqui etiam quod habet reduci - ratione tamen habita ut factum est - quod sentio omnibus summis officiis in populo Dei, hac in ecclesialis societatis, magis magisque confusus ecclesiastica, declinare, et schizophrenic. Aut sicut dicitur in veterum lxx ipsa elapsi iam saeculi, quae a Servo Dei Henrico de mari adluitur:

.

"De hac aetate, non terrent arma nuclei, inquinatio bella; me terret, quod sit insanire in collective, quae non cadit in orbem terrarum ' [e colloquium in mense Octobre 1974 Universitatis Catholicae Mediolanensis].

.

in insula, quæ appellatur Patmos, 2 October 2019

.

.

Est propter nostram venditionis novus liber, potes enim in bibliotheca copia qUI

.

.

.

«Et cognoscetis veritatem et veritas liberabit vos» [Gv 8,32],
sed adducere, nedum veritatem diffundendam et defendendam
sed metus in costs. Auxilium nostrum commenticium confirmaret Island
cum ratio praebet per secure Coin Paypal:









nec posse in computo:

solvendorum Pathmos insulam Editions

IT IBAN 74R0503403259000000301118
in hoc casu,, mitte nos an email Monitum, quia ripa
Non potuimus mittere email vos praestate
gratiarum actione percipitur [ isoladipatmos@gmail.com ]





Avatar

About isoladipatmos

11 cogitationes on "Iuxta sententiam Patrum et elegit de Insula Patmos, non loqui ad Synodum Panamazzonico? Quoniam non in numquid abscondere reporters, inter voluntate fiunt, aestuat et petulans collective SCHIZOPHRENIA et catholicos

  1. Compito di noi cattolici è di pregare ogni giorno per il Santo Padre: si può forse essere cattolici se noncum Petro e sub Petro”?
    Che poi Pietro estragga la spada per tagliare l’orecchio a Malco, o rinneghi Cristo o catechizzi il popolo fuori del cenacolo, quelle sono questioni che Pietro dovrà chiarire con chi lo ha stabilito Pietra.

  2. Ariel, pater mi

    Le chiedo chi è che fomenta la confusione?
    E’ normale che in un documento di preparazione ad un sinodo vi siano dentro eresie?
    E’ normale un pontefice che inneggi ad un ideologia immigrazionista con tanto di monumento ?https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2019-09/papa-francesco-statua-migrante-piazza-san-pietro.html ,che sottoscriva un documento di fraternità con l’islam che nega la Santissima Trinità? O che cristiani, islamici, ebrei e buddisti siano figli dello stesso Dio? O che la pluralità delle religioni sia stata voluta da Dio? Prima del Concilio Vaticano II la Chiesa le altre religioni le considerava false vero?

    gratias ago tibi,

    1. Fabio carissimi,

      gli antichi romani avrebbero detto: ad rem non pertinet [la cosa/questione non è pertinente, intellexerunt: al tema].
      Sarebbe come se lei si recasse da un ginecologo per sollevargli tutta una serie di questioni sulla prostata, capisce bene che questi la inviterà a recarsi dall’urologo, o comunque le dirà che lei solleva a lui questioni non pertinenti.

      Quando si entra nel merito dei commenti di un articolo, bisogna attenersi a ciò che l’articolo tratta e dice, non a quello che non dice.
      In quale parte dell’articolo dei Padri de L’Isola di Patmos, sono contenuti i temi riguardanti tutte le domande che lei rivolge? in brevi: nei commenti a un articolo, lei ci chiede risposte a questioni che l’articolo non ha trattato.

      sed, con estrema chiarezza, abbiamo spiegato che l’unico dato oggettivo che noi oggi abbiamo, est instrumentum laboris che contiene preoccupanti errori. Più autorevolmente di noi lo hanno detto anche dei vescovi e dei cardinali, sollevando preoccupazioni che sono le stesse preoccupazioni nostre.

      Chiarito questo abbiamo spiegato, a rigore puramente logico, che fin quando, dopo il Sinodo, non sarà uscito un documento, nessuno può essere in grado di dire niente, in caso contrario si farebbero dei veri e propri processi alle intenzioni, posto che eventuali intenzioni sono ancòra tutte da realizzare, sempre ammesso che si realizzino.

      Se il documento apostolico post-sinodale racchiudesse qualche cosa di errato in conflitto con il deposito della fede, agiremo come abbiamo spiegato: attenendoci all’insegnamento del Beato Apostolo Paolo, che abbiamo riportato a fine delle nostre spiegazioni.

  3. in questa fotografia invernale dei Padri dell’Isola di Patmos noto con sbalordimento cheil domenicano veste l’abito domenicano, il cappuccino il saio francescano, padre Ariel ha la talare, il mantello e il saturno in mano.
    contristatus, ma voi siete tre autentici fuorilegge !!!
    Et si quis, in questo nuovo corso della new church, vi dicesse qualche cosa, voi come rispondereste?

    1. se qualcuno osasse togliere al domenicano il suo abito, al cappuccino il suo saio, al presbitero la sua talare, è molto probabile che tutti e tre diano mandato ad Alberto Sordi per rispondere e cantarla lui di persona a nome dei Padri de L’Isola di Patmos :


  4. Trovo lodevole che si proceda con prudenza e senza troppa foga nel partecipare al diffuso cicaleccio. Tuttavia i motivi di perplessità esposti, l’autorevolezza e serietà di molti tra quanti li hanno formulati, unitamente al confermato stile registico dell’evento, che ricalca il procedere ben calcolato ed estremamente determinato di occasioni precedenti, lasciano purtroppo poco spazio a fauste aspettative. Nella speranza di essere smentiti dagli eventi e dall’intervento dello Spirito sulla sua Chiesa, non mi pare così strano che si alzi, assieme alla preghiera di molti, anche la voce di qualcuno meno teologicamente ferrato, memore comunque di quali siano i contenuti fondamentali della fede in Cristo, che oggi appaiono in progressiva svendita.
    sincere vestrum.

  5. Prendendo come spunto l’intervento sulvestito dei preti”, ecco un bell’articolo sul sacramento dell’Ordine
    https://www.lifesitenews.com/news/vaticans-former-doctrine-head-ban-on-female-deacons-priests-an-infallible-catholic-dogma
    in cui si afferma chela decisione definitiva di Papa Giovanni Paolo II, vale a dire “la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l’ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa”(OS 4), è un dogma di fede cattolica.

    1. et, ne abbiamo parlato più volte e ripetutamente in passato in diversi nostri articoli teologici.

  6. A prescindere dalla controversia sinodo si sinodo no c’è la tragica dimenticazione di questo:
    L’auto-conoscenza che l’anima possiede è il livello stesso della sua conoscenza del suo mondo. Siccome la Parola di Dio prende la forma dei segni sparsi nel mondo, così come dei Testi Rivelati, l’anima “legge” se stessa e il mondo secondo il proprio stadio di avanzamento nella consapevolezza. Questo significa che la profondità di significato che si può discernere dall’esegesi del Corano deve corrispondere all’ermeneutica spirituale che l’anima è in grado di svolgere su se stessa e sul regno della Natura. Ricordiamo la meditazione di Corbin. Egli diceva che è possibile “leggere in verità ciò che si trova davanti” ai propri occhi. Quando leggiamo la natura in questo senso la percepiamo come una persona, un Angelo.

Leave a Reply

Tua inscriptio electronica non editis. Velit sunt insignis *

 reliqua characters

Et hoc site utitur ad redigendum Akismet spam. Disce quomodo data est processionaliter vestri comment.