Dóminus fortis et contra catholicorum moribus Australia: Cardinal Carlo Caffara

- Disputationes theologicae -

Cricket moralem catholicam ant contra gigantem: Cardinal Carlo Caffarra

.

Cardinal Carlo Caffara tam emblematis, et sana defensam bastion de fide, quod est contra fidem, et in perniciem in loco suo per Andrea Grillo et haeretici multi socii et modernistae, Vestibulum Donec intra Ecclesiam visibilem, in quo, Mysterium fidei dono, Et tamen, ut portae inferi non preaevalebunt

.

.

Pater Author Arihel
auctor
S Arihel. Levi Tadinensis

.

.

PDF testo della disputatio et legere format

.

.

Et ant Australia
Erat autem in cicadam lini campum, et formicuzza, Et dixit parum … [Click on the image ille Italiae populus audire seminarium rithimo]

Andrea Grillo, et in defensione et informes et Francis damna of Pope, He published in European History Magazine articulus inscribitur: "Hoc est, quod Papa tianam? Carlo Caffara in sensu modernistae '. Haec aetas ideas esse per Carolum Cardinalem nuper colloquio Caffara diurna et Gazette de causis Dubia , iam ante per quatuor cardinales.

.

Ut illi qui Andrea Grillo quod sensu caret, tantum ut unde consequitur defectum sensus ridiculus, memento quod Cardinal Carlo Caffara, theologicae morales, et in regionibus eius momentum, Quod magister semper existimata est, ut ne illi quidem, quia oppositum inspiratur rerum, non absque sensu et ratione mentis probitas.

.

Cricket Andrea,
Haeresis sella in silentio praetermissa auctoritate Sanctae Sedis exercebit, vigilando de ecclesiasticis universitatibus, Congregatio pro Doctrina Fidei, a Congregatione pro Institutione Catholica se sequi

et Democrats, Liberales, collegiali actione oecumenica et characters ut Andrea Grillo, Absit cognoscitur qualis est ex adverso, consideravit obtrectatione decursu spiritus procedat actio opaci duobus exercitibus: vetus Soviet regimen et in_Civitatibus_Foederatis, cui debemus «meritum», quem docti plerique iam nostri se ipsi exigant regere Ecclesiam habitent in primis magno Ecclesiae damno, et Iacob servorum suorum fidelium omnium nostrum, victi magis nos, quia sunt nobis fidem et sanam doctrinam Pauli: "In die,, in facto,, Non sustinent sanam doctrinam,, sed, prurientes auribus, Eam coequare sua desideria coacervabunt sibi magistros adfectionibus, veritate quidem auditum avertent ad fabulas autem nolentes audire ". Quid hoc fecimus maximeque hac admonitione per apostolum Paulum Timotheo discipulo consolationis: "Tu vero vigila, sustinetis, opus Evangelii nuntius, ministerium tuum imple " [Cf.. II Tim 4, 1-5]. et hodie, "sana doctrina", Quod aliter dicitur,: mundi homini occluditur, legalismo, et sic rigor [Et totum illud quod sequitur, …]

.

Ut legitur disputatio click subter supter

28.01.2017 S Arihel. Levi di Gualdo — IL GRILLO E LA FORMICUZZA CONTRO UN GIGANTE DELLA MORALE CATTOLICA: Cardinal Carlo Caffarra

.

.

______________________________

.

In pages Amici sites quod vos can reperio home page Dell 'Insula, quæ appellatur Patmos, est ad Carolum Cardinalem rutrum Caffara, homilia, quae est collectio readable. Multi autem sunt istae homiliae, Sermone dignum Ecclesiae Patribus, pluris faciunt materiam spiritualem aedificationem populi Dei, in particulari de via nostra tempora.

Vos can quoque imago clicking infra hinc aperire page

.

Carlo Caffara

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

About isoladipatmos

4 cogitationes on "Dóminus fortis et contra catholicorum moribus Australia: Cardinal Carlo Caffara

  1. Ho l’impressione che nella Chiesa stia tornando con potenza l'ora delle tenebre”.

    Quanto a Grillo, ho visto dal suo curriculum che dal 1994 è al S. Anselmus Romae, e poi ovviamente, via via incarichi sempre più prestigiosi. tum, nessuno di coloro che dovevano vigilare, ha vigilato. magis, scilicet, molti hanno collaboratonon vorrei essere nei loro panni, il giorno del giudizio.

    Siamo molto dispiaciuti, specie per coloro che vengono traviati da simili figure, ma siccome giustamente “non praevalebunt”, stiamo sereni, e preghiamo.

    Ah, e naturalmente, gratias ago, Card. Caffara, per il Suo coraggio.

  2. e vorrei far presente come il sunnominato Grillo non si faceva alcun problema a criticare spudoratamente Benedetto XVI, ancora regnante, giungendo a proclamareex-cathedranon solo l’illegalità, ma addirittura l’invalidità del motu proprio Summorum Pontificum.

    1. Caro Alberto.

      Per un discorso di pari opportunità e per non apparirelungi da me! – maschilista, si potrebbe anche aggiungere l’altra sodale campionessa del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, quod “insigneteologhessa Marinella Perroni, quod 2010, pontificando durante un intervallo nel chiostro di quell’ateneo, presenti e testimoni oculari ben quattro sacerdoti e due laici, totale sei persone sempre viventi e dotate di ottima memoria, affermò che Giovanni Paolo II aveva portata indietro la Chiesa di un secolo e che l’allora regnante Benedetto XVI le stava dando il colpo di grazia.

      Questo e molto altro ancora fu portato all’attenzione della Congregazione per la dottrina della fede e della Congregazione per l’Educazione cattolica, attraverso documenti quali registrazioni di lezioni e dispense scritte date, con il risultato che né l’una né l’altra Congregazione hanno fatto mai niente.

      Atque post paucos annos,, quod “divaPerroni in sodale compagnia di Alberto Melloni, partecipavano entrambi, quod 12 June 2014 presso la sala delle conferenze della Libreria Arion ubicata in Via Milano a Roma, ad un simposio di massoni promosso dalla Grande Loggia del Grande Oriente d’Italia dove per la prima volta è stata celebrata la grandezza di un Pontefice. Queste le parole del Gran Maestro Stefano Bisi, poi appresso pubblicate: «le premesse per una nuova stagione della Chiesa, in dialogo, con il mondo, ci sono tutte. Mi piacerebbe proprio sapere cosa pensa Papa Francesco della massoneria».

      E d’improvviso, a 13 March 2013, ecco che modernisti, massoni ed eretici di varia fatta hanno scoperto persino il dogma della infallibilità pontificia, proprio quella che il buon benedettino tedesco Elmar Salmann, dalla sua cattedra della Pontificia Università Gregoriana e da quella del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, chiamava in modo sfottente «dogmino inventato da quel caso clinico psichiatrico di Pio IX». E anche in questo secondo caso, una cosa che non manca, sono i numerosi testimoni che hanno udito ciò e molto altro ancora

      Dinanzi a queste gravissime omissioni dell’Autorità Ecclesiastica che non ha in alcun modo reagito e agito, possiamo dedurre che forse, cras, Satana in persona accoglierà in pompa magna certi vescovi e cardinali, quando essi varcheranno le porte dell’Inferno, colpevoli di non avere protetta la Sposa di Cristo ed il Popolo da Dio affidato alla sua Santa Chiesa.

      E a quel punto capiranno in che misura «Dio castiga e usa misericordia» [Cf.. qUI]

Leave a Reply