El Rey del Señor de los Anillos y King de la cruz de Cristo Rey

Homilética de los Padres de la isla de Patmos

- homilética -

IL RE DEL SIGNORE DEGLI ANELLI E IL RE DELLA CROCE CRISTO RE DELL’UNIVERSO

Proprio perché si è donato totalmente, Jesús puede traer al ladrón en el paraíso, en su reino. Y entonces, caso de la crucifixión, può portare ciascuno di noi in Paradiso; riflettiamo sul fatto che in origine abbiamo ricevuto la nostra vita per un atto di donazione libero e gratuito di Dio. E anche la libertà dal peccato ci è donata sempre gratuitamente e liberamente sulla croce. Perciò da questo momento in poi anche noi possiamo essere partecipi della regalità di Gesù.

.

Autor:
Gabriele Giordano M. Scardocci, o.p.

.

.

PDF artículo para imprimir
.

.

.

Queridos hermanos y hermanas,

Il Signore degli anelli: «Il ritorno del Re»

recentemente è stata tradotta di nuovo la splendida opera di J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli. Per noi più giovani, tra i vari racconti è rimasto impresso Il Ritorno del Re, terzo libro della trilogia nel quale l’intrepido Aragorn Grampasso, dopo la splendida vittoria finale contro Sauron – la distruzione dell’anello da parte di Frodo – è incoronato re di Gondor. La storia di Aragorn ci richiama un regno fatato, in cui però il bene ha vinto definitivamente sul male e la morte. C’è dunque questo re che dopo una serie di peripezie è incoronato e finalmente glorificato.

.

La festa di Cristo Re dell’Universo che oggi la Chiesa universale celebra, è innanzitutto del Signore, poi riguarda tutti noi. Leggiamo nella prima lettura vetero-testamentaria tratta dal II Libro di Samuele:

.

«Vennero dunque tutti gli anziani d’Israele dal re a Ebron, il re Davide concluse con loro un’alleanza a Ebron davanti al Signore ed essi unsero Davide re d’Israele».

.

Il popolo d’Israele stringe un‘alleanza con il Signore che, antes, aveva detto a Davide di pascere il suo popolo. Dai libri storici sappiamo che Re Davide è a un tempo forte, ma con molte fragilità e cadute, anche molto gravi. Questo ricorda come anche noi siamo deboli, nonostante la grande fede che abbiamo nel Signore. Questo però non ci deve rendere tristi o disperati. Infatti il Signore Gesù stesso, prende la nostra forza, debolezza e fragilità e la unisce a Lui. Così facendo la eleva. Ci unisce dunque al suo trono, che è la croce, come ci narrano le parole del Vangelo di San Luca:

.

«Il ladrone disse: "Jesús, acuérdate de mí cuando vengas en tu reino ". Ella le respondió:: "De cierto te digo: oggi con me sarai nel Paradiso”».

.

Il ladrone pentito riconosce la regalità di Gesù. La regalità fu proprio quella di sedersi sul legno della croce, e da lì fu reso sovrano: perché infatti si abbassò, pur rimanendo Dio, in una donazione totale a noi.

.

Proprio perché si è donato totalmente, Jesús puede traer al ladrón en el paraíso, en su reino. Y entonces, caso de la crucifixión, può portare ciascuno di noi in Paradiso. Riflettiamo: in origine abbiamo ricevuto la nostra vita per un atto di donazione libero e gratuito di Dio. E anche la libertà dal peccato ci è donata sempre gratuitamente e liberamente sulla croce. Perciò da questo momento in poi anche noi possiamo essere partecipi della regalità di Gesù.

.

Siamo già col battesimo figli nel Figlio, vale a dire figli di Dio. Adesso possiamo diventare regnanti nell’unico Re. Su questo ci dice qualcosa San Paolo Apostolo nell’inno di Colossesi:

.

"Hermanos, ringraziate con gioia il Padre che vi ha resi capaci di partecipare alla sorte dei santi nella luce».

.

Questa partecipazione alla sorte dei santi, implica che noi diventiamo in Cristo re insieme a Lui. Questo accade ogni volta che ci doniamo totalmente a Dio e al prossimo. Quando dico donazione al prossimo penso alle opere di misericordia spirituali e corporali. È una donazione misericordiosa, che non pretende un tornaconto monetario o morale. Compiamo un’opera verso un povero di spirito, e il Signore ci dona la sua gioia e il suo amore come unica ricompensa. E in quel momento davvero gustiamo il regno di Dio.

.

Ha scritto il filosofo francese Jean Luc Marion:

.

«L’amore non si dona se non abbandonandosi, trasgredendo continuamente i limiti del proprio dono, sino a trapiantarsi fuori di sé».

.

Signore aiutaci a uscire dalle piaghe dell’Io egoista e di trapiantarci nel tuo abbandono tenero ed affettuoso per donarti a te, alta eterna Trinità.

Amén.

Roma, 24 Noviembre 2019

.

.

.

Visita nuestra página de la tienda AQUI. Apoyar nuestras ediciones comprar nuestros libros

.

Noticias de la Provincia romana Dominicana: visite el sitio web oficial de los dominicos, AQUI

.

.

«Conoceréis la verdad, y la verdad os hará libres» [Juan 8,32],
llevar, difundir y defender la verdad no sólo tiene de
riesgos sino también costos. Ayúdanos apoyando esta isla
con sus ofertas a través del sistema seguro de Paypal:









o podéis utilizar la cuenta bancaria:

a nombre de Ediciones de la isla de Patmos

IBAN IT 74R0503403259000000301118
en este caso, nos enviáis un correo electrónico de alerta, porque el banco
no proporciona vuestro correo electrónico y nosotros no podemos enviar una
acción de gracias [ isoladipatmos@gmail.com ]

.





avatar

Acerca de La Isla de Patmos

2 comentarios sobre "El Rey del Señor de los Anillos y King de la cruz de Cristo Rey

  1. “Y entonces, caso de la crucifixión, può portare ciascuno di noi in Paradiso. Riflettiamo: in origine abbiamo ricevuto la nostra vita per un atto di donazione libero e gratuito di Dio. E anche la libertà dal peccato ci è donata sempre gratuitamente e liberamente sulla croce. Perciò da questo momento in poi anche noi possiamo essere partecipi della regalità di Gesù.

    dall’evento della crocifissione può portare ciascuno di noi in Paradiso. Non potrebbe farci il dono del Paradiso a prescindere dalla crocifissione?

    1. "Aquí, Yo estoy a la puerta y llamo;. Se qualcuno ASCOLTA la mia voce E MI APRE la porta, Vendré, Yo cenaré con él y él conmigo " (Ap 3,20).

Deja un comentario

su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

 caracteres disponibles

Este sitio utiliza para reducir el spam Akismet. Aprender cómo se procesa sus datos comentario.