„Ich sage Ihnen, dass, wenn diese schweigen, grideranno die pietre ". Ridatece Pasquino: presto!

– Kirchen topische –

„Ich sage euch, wenn diese schweigen waren die Steine ​​weinen“ RIDATECE PASQUINO: PRESTO!

.

Die Wahrheit, wer ist die Mutter aller Demokratien, ist an sich befreienden, Es wird nicht erhoben, Es aufklärt Menschen Intelligenz und Freiheit jedes einzelnen. Vor der Wahrheit, Mann kann nicht vermeiden, Partei zu ergreifen, es muss sich entscheiden, ob sie umarmen oder ablehnen. In dem Moment, Sie umarmen es der Sucher wird, nicht für persönlichen Gewinn, sondern weil die Wahrheit ist überzeugend und verführerisch Mann in Richtung der gut - Personal oder Community - die keinen Kompromiss oder Doppelzüngigkeit weiß, pena il disconoscimento della verità stessa che deteriora così in menzogna.

.

Autor
Ivano Liguori, ofm. Capp.

.

.

PDF-Format Artikel drucken

 

.

.

Rom, Statue von Pasquino

Wer ist übergeben per il rione Parione a Roma, non avrà difficoltà a raggiungere Piazza Pasquino, dove il visitatore noterà, all’angolo di Palazzo Braschi, la celebre statua parlante del satirico epigrammatico chiacchierone più famoso della storia della Capitale.

.

Pasquino, statua del periodo ellenista del III secolo a.C., è stato colui che ha dato voce al popolo, utilizzando la satira e lo sberleffo per mettere in luce situazioni politiche, sociali o anche religiose che non era più possibile tollerare. Dalle pungenti pasquinate non furono risparmiati neanche i Papi. Sotto i pontificati di Adriano VI, di Sisto V e di Clemente VIII, la statua rischiò di essere frantumata e distrutta. Solo la saggezza di qualche lungimirante prelato all’interno dello Stato Pontificio dissuase il Romano Pontefice Sisto V da un tal proposito, dopo che era apparsa l’epigrafe: «Quer boia der Papa Sisto che nun perdona manco Cristo». Pena per la distruzione della statua, sarebbero state le ripercussioni e le incontrollabili reazioni del popolo romano.

.

Allora bisogna convenire, unwillig, dass er pupazzo de Pasquino svolgeva con la sua attività un servizio utile a molti: ai potenti che si vedevano redarguiti e ricondotti alla riflessione; al popolo che si sentiva tutelato, unendosi sotto un simbolo comune; alla libertà di pensiero che poteva finalmente esprimersi al di là dell’immancabile censura che rischiava di offuscare la verità delle cose. Forse è questo il motivo per cui una certa sana satira e un’equa auto-critica, nei dovuti modi, nei giusti tempi e contesti, può essere molto più utile rispetto a certi provvedimenti ufficiali.

.

Rom, Statue von Pasquino

Il personaggio di Pasquino, tralasciando l’uso strumentale, politico o ideologico che questo simbolo ha incarnato nel tempo, costituiva di fatto la voce del popolo. Di un popolo papalino, fedele al trono e all’altare ma che al bisogno non rinunciava di praticare la ben nota schiettezza romanesca tanto invocata dall’odierno Mainstream ecclesiastico con il termine di parresia. bereits … Parresia, ma di che cosa stiamo parlando? La parresia è una realtà antica, secondo gli studiosi già il drammaturgo Euripide [ca. 480-406 a.C.] esprimeva con questo termine la virtù di affermare con forza la verità. Altri filosofi del mondo classico del calibro di Socrate [ca. 469-399 A. C.], plato [ca. 428-348] e Aristotele [ca. 384-322 a.C.] si dichiaravano cercatori della verità e nella pratica e nell’insegnamento della parresia contribuivano a costruire le basi per quello che sarebbe stato il sistema democratico ateniese. Una società può rimanere in piedi solamente se rimane saldamente ancorata alla verità, la menzogna e la doppiezza costituiscono per tanto l’unico vero ostacolo ad ogni buon sistema democratico di governo.

.

Il filosofo e saggista francese Paul-Michel Foucault espresse per questo motivo il proprio pensiero con il famoso aforisma: «perché ci sia democrazia ci deve essere parresia». Ma è proprio a questo punto del ragionamento che si rende necessario un chiarimento. Platone distingueva due tipologie di parresia: ein veritiera denotata come virtù sapiente e costruttiva e una falsch denotata come ingannevole e illusoria. Desidero soffermarmi sulla prima tipologia, tralasciando per il momento la seconda ad altri approfondimenti successivi. Capiamo bene come la parresia spinga l’uomo verso la faticosa ricerca della ben rotonda verità, rispetto al pericolo di assolutizzare le opinioni personali promuovendole a verità d’élite. In dieser Hinsicht, basti pensare ai più famosi regimi dittatoriali della storia che si sono caratterizzati proprio in seguito alle verità personali dei loro Führung.

.

Die Wahrheit, wer ist die Mutter aller Demokratien, ist an sich befreienden, Es wird nicht erhoben, Es aufklärt Menschen Intelligenz und Freiheit jedes einzelnen. Vor der Wahrheit, Mann kann nicht vermeiden, Partei zu ergreifen, es muss sich entscheiden, ob sie umarmen oder ablehnen. In dem Moment, Sie umarmen es der Sucher wird, nicht für persönlichen Gewinn, sondern weil die Wahrheit ist überzeugend und verführerisch Mann in Richtung der gut - Personal oder Community - die keinen Kompromiss oder Doppelzüngigkeit weiß, pena il disconoscimento della verità stessa che deteriora così in menzogna. E dinanzi alla verità non si può tacere, perché «Se questi taceranno, grideranno anche le pietre» [CF. LC 19, 40].

.

Rom, Statue von Pasquino

Di fronte al pericolo, sempre più incombente, di un relativismo contemporaneo che distorce e falsifica la verità, c’è bisogno di ribadire con forza che la verità è unica e possiede un nome: Jesus Christus. Non esistono altre verità ― o verità parallele ― a cui l’uomo può approcciarsi per giungere al bene desiderato. A spiegarcelo è il magistero della Chiesa: «Chiamati alla salvezza mediante la fede in Gesù Cristo, «luce vera che illumina ogni uomo» [GV 1,9], gli uomini diventano «luce nel Signore» e «figli della luce» [Wenn die 5,8] e si santificano con «l’obbedienza alla verità» [1 Pt 1,22 – vgl. Johannes Paul II, Lettera Enciclica Veritatis splendor Nein. 1], che realizza ogni parresia e permette di sperimentare quella grazia divina che previene e soccorre l’uomo davanti allo spirito menzognero per eccellenza ― Satana ― e alla sua opera. Se infatti l’operare e l’agire di Dio si declinano attraverso la mediazione della verità del Verbo incarnato nel mondo, l’opera del Maligno e dei suoi seguaci si declina attraverso il disconoscimento di Dio e del Cristo fino alla disobbedienza volontaria e consapevole i cui frutti della modernità e della contemporaneità vanno dal relativismo e dallo Skepsis [CF. GV 18, 38], fino alla ricerca di una illusoria libertà al di fuori della stessa verità. [vgl. Johannes Paul II, Lettera Enciclica Veritatis splendor Nein. 1].

.

Con l’avvento del Cristianesimo Es parresia übernimmt eine Rolle mehr und mehr profitiert von der Wahrheit des Evangeliums und seine moralischen, dass in der Person Christi - das Wort Menschen gemacht - seine Quelle und Gipfel. Die körperliche Anstrengung, die der Christ üben, um muss die enge Tür zu überqueren, die es in die Wahrheit Christi eindringen können [LC 13,24] Es ist ähnlich wie die Anstrengungen, die der Philosoph Sokrates von seinen Zuhörern die Wahrheit hervor praktizierte, con la differenza che in Socrate non agiva la grazia divina donata a ciascun uomo con il battesimo. La verità si è manifestata all’uomo e la grazia che gli è stata accordata per rende possibile tutto questo: «Perché la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo» [GV 1,17].

.

Rom, Statue von Pasquino

Ich bin immer mehr überzeugt che per il cristiano l’agire o il parlare con parresia non implica solo una discussione accademica o un confronto di vedute e opinioni al fine di operare una sintesi, ma è anzitutto la scoperta e il riconoscimento di quella realtà eterna che insiste nella persona del Dio Verità. Il cristiano perciò agisce con parresia quando, riconoscendo la verità del Dio Trinità, attribuisce a ogni cosa creata il suo giusto posto e valore, giungendo all’ordine che è il contrario del caos menzognero.

.

Viviamo in un periodo storico in cui la Verità della Rivelazione viene adattata e, in schweren Fällen, negata per fare spazio a opinioni e giudizi personali che gonfi di personalismo e individualismo assurgono a verità. Oggi tutti possono esprimersi con il fatidico: «secondo me…», la formula magica che spalanca l’alternativo e contrasta ogni verità scomoda al fine di sdoganare ogni illecito. Davanti agli eventi storici o filosofici, davanti all’evidenza naturale o biologica, di fronte a ogni insegnamento divino rivelato si erge impietoso il setaccio del «secondo me…», nuovo mantra del pensiero unico contemporaneo e di una certa Ekklesiologie Ausgang.

.

Sfido i nostri Lettori a non aver mai sentito dire in casa o a lavoro, dai vicini o dai lontani, la frase oppositiva «secondo me…», sfoderata contro la radicalità del Vangelo o dell’insegnamento della Chiesa. So, mettendo in discussione tutto e cercando faziosamente un dialogo sterile, figlio di una parresia ingannevole, i seguaci del «secondo me» ― che poi si trasforma in unserer Meinung nach quando si celano le lobby di potere ― impongono la censura di fatto e, creando ipotetici nemici, dettano l’agenda dei governanti del mondo, destituendo così la libertà democratica che non è più in grado di riconoscere e approcciarsi alla verità.

.

In certi ambiti si è già realizzata la profezia di Gilbert Keith Chesterton che dice:

.

«Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro. Spade verranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate…» [CF. G.K. Chesterton, Eretici, Lindau, Turin, 2010, PP. 242-243].

.

Rom, Statue von Pasquino

Posando lo sguardo sulla Chiesa, la situazione non è del tutto dissimile da quella presente nel mondo laico. Der Verlust Gottes Wahrheit, Sie recyceln banale Wahrheit verzweifelt überzeugenden erscheint die Hoffnung, ansprechender und oft mehr Christi aktualisiert sich. Diese Haltung führt zu einer Unfähigkeit, ein Wort zu sagen, und erinnert stark an den Fall des Priesters Zacharias, Vater von Johannes dem Täufer, dass durch die Arbeit nicht von Gottes Heilung zu akzeptieren, wurde still, bis er die Wahrheit, dass der Name seines eingeborenen Sohnes vom barmherzigen göttlichen Wahrheit verkündet hatte.

.

Il silenzio dirompente che si leva oggi dalle sacrestie, dai conventi e monasteri, dalle curie e dai vicariati è il conseguente risultato di una perdita di identità profonda che nega l’opera redentrice di Cristo Via, Verità e Vita per glorificare l’opera dell’uomo e del Principe di questo mondo [GV 12,31]. So, tutte le realtà più terribili di oggi: dall’attacco alla vita in tutte le sue forme, al disfacimento dell’istituto matrimoniale e della famiglia, alla dignità dell’uomo come immagine di Dio, vengono fatte passare come conquiste umanitarie e di civiltà dai nuovi corifei della verità. Una falsa parresia, insincera e subdola conduce l’uomo nel suo affrancamento prometeico a disconosce sé stesso e a scambiare la redenzione per lotta sociale e la buona notizia del Vangelo per movimento rivoluzionario che include l’odio al nemico e l’eliminazione degli avversari.

.

La Chiesa e gli uomini di chiesa non sono più costituiti e formati come luoghi di incontro e di riferimento per trovare la Verità, sondern werden neu hungrig Amphitheatern, wo die Messen von Ideologien durchstreifen bereit, die neu Märtyrer der Wahrheit Christi zu reißen, spinti nell’arena da coloro che un tempo ne erano i custodi. vielleicht, es gibt zu viele Priester, dass, wenn der Schaden der heiligen auf Soziales Netzwerk twittern alle gegen alle ... aridatece Pasquino! vielleicht, Es gibt zu viele Eminenzen und Exzellenzen, die als Spin-Doktoren eifrigen besuchen Talkshow anstelle dem kanonischen ihren Priester Komfort und väterliche Nähe zu bringen ... aridatece Pasquino! vielleicht, troppi religiosi si concentrano di più nel ballare e nel cantare tra i palchi, in preda a un non ben definito irenismo collettivo, invece di riproporre con coraggio e fermezza il carisma della vita consacrata così come è stata vissuta dai propri santi fondatori … aridatece Pasquino!

.

anche il Pontefice regnante, come molti suoi predecessori, è stato reso oggetto di una pasquinata

Quanto sarebbe salutare ascoltare delle pasquinate che ci facciano vergognare in modo autentico, che mettano in ridicolo le nostre manie da redentori dell’ultim’ora, che lascino in mutande le nostre pretese da baby dittatori, zurück in den Wunsch des Herzen der Wahrheit setzen uns statt spart und nimmt nur das tun, was Christus uns berufen hat.

.

Fra tanti chiacchieroni moderni e sproloquiatori autorizzati, Geben Sie uns die alte Stimme des römischen Volkes zurück, die oft die Wahrheit des Spruches verkörpert die Stimme des Volkes, vox Dei. So bringt ihn: Geben Sie uns zurück Pasquino!

.

Laconi, 23 September 2019

.

.

Besuchen Sie unsere Buchhandlung: Wer

 

.

 

.

.

«Sie werden wissen, die Wahrheit und die Wahrheit, die Sie wird freigelassen» [GV 8,32],
aber bringen, verbreiten und die Wahrheit verteidigen, nicht nur von
Risiken, sondern auch die Kosten. Helfen Sie uns, die Unterstützung dieser Insel
mit Ihren Angeboten über das sicheres Paypal-System:









oder Sie können das Bankkonto verwenden:

zahlbar an Editions Die Insel Patmos

IBAN IT 74R0503403259000000301118
in diesem Fall, Schicken Sie uns eine E-Mail-Warnung, weil die Bank
Es bietet nicht Ihre E-Mail und wir konnten nicht senden Sie eine
Danksagung [ isoladipatmos@gmail.com ]

.





Ein Gedanke zu "„Ich sage Ihnen, dass, wenn diese schweigen, grideranno die pietre ". Ridatece Pasquino: presto!

Lassen Sie eine Antwort

Deine Email-Adresse wird nicht veröffentlicht. erforderliche Felder sind markiert *

 Noch freie Zeichen

Diese Seite nutzt Akismet Spam zu reduzieren. Erfahren Sie, wie Sie Ihren Kommentar Daten verarbeitet.